BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Napoli-Atalanta (3-0): i voti e il tabellino della partita (serie A, terza giornata)

Napoli

Una bella parata su Denis, sempre attento anche nelle uscite.

Quasi restio alla spinta nel primo tempo, si scioglie del tutto dopo il vantaggio; in difesa tiene bene.

Denis è pericoloso più per meriti propri, sta di fatto che lui qualcosa finisce per concedergli, pur senza demeritare particolarmente.

Affida Denis a Cannavaro e si alza spesso a sostegno dell'azione, o controllo di Boneventura.

Stabilmente nella metacampo altrui, schiaccia Raimondi all'indietro ma cava poco da tutto il popò di scatti e sovrapposizioni. 

Strappa la sufficienza con la carezza di tacco che arma Callejon per il raddoppio. A centrocampo può fare meglio: trotterella ed è impreciso in alcune esecuzioni dal 40'st RADOSEVIC s.v. Dentro per prenderci la mano, a sipario calato.

Regia puntuale, perché ti puoi sempre appoggiare a lui, ma non molto originale. 97 passaggi riusciti però è dato "pirlesco".

C'è il suo zampino alla fonte di entrambi i gol e anche nel primo tempo si fa apprezzare per qualche giocata pregevole. Ancora un pò manchevole al tiro.

Nel primo tempo è l'azzurro più pericoloso: due quasi gol. Nel secondo non fa in tempo ad incidere che viene sostituto dal 21'st HAMSIK 6,5 E' lui a forzare il caveau nerazzurro, con la percussione che dirotta il pallone al posto giusto, quello di Higuain. Sta diventando utile con la sola presenza.

Tradisce le aspettative. Non tanto a livello tattico perché si muove tanto e bene, quanto per l'impatto: ce lo ricordiamo più incisivo. Ma era solo la prima… dal 14'st CALLEJON 6,5 Altro gol e sono tre su tre: più efficace di Mertens anche se quando segna la partita è già in discesa. 

Uno dei peggiori del primo tempo può risultare il migliore alla fine? Sì se decide la partita. Si può discutere ma ha fatto quel che doveva fare.

All.BENITEZ 6,5 Non cambia l'impostazione di gioco ma gli interpreti: ne risente l'efficacia dell'azione ma anche l'Atalanta centra qualcosa. Vince anche con i cambi.

(Carlo Necchi)