BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Lazio-Chievo (3-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, terza giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Nell’occasione del secondo gol sbaglia completamente i tempi di uscita lasciando colpevolmente la porta sguarnita. Compie un paio di interventi, ma il suo apporto alla gara resta insufficiente.

Parte bene, ma con il passare del tempo si fa condizionare dal risultato perdendo la pazienza e la lucidità necessarie.

Coraggioso e determinato. Poche colpe sui gol.

Non riesce a intercettare i numerosi palloni che piombano in area, rimanendo spesso intrappolato in area piccola.

Si arriccia sul binario sinistro, limitando gli avversari in qualche modo e proponendosi con costanza verso il fondo. Commette qualche errore, soprattutto in fase difensiva, ma ha il merito di insistere fino al 90esimo.

Spinge sulla fascia, anche se le doti balistiche non sono delle migliori. Uno dei più caparbi fino al termine.

Perde un attimo di concentrazione e si fa strappare palla in mediana. Il recupero di Ederson si trasforma nel gol di Candreva. Va sotto di testa e compie diversi errori.

(dal 14’ s.t. PELLISSIER 6 Si rivela utile per la fase offensiva, ma i suoi sforzi non trovano premio.)

Resta da solo a lottare in mezzo al campo. Con il passare del tempo anche lui sventola bandiera bianca.

Non riesce a superare mai Konko, restando troppo distante dalla porta avversaria. Pochi spunti, molti errori.

(dal 1’ s.t. ESTIGARRIBIA 6 Il suo ingresso porta maggiore vivacità sulla fascia. Mostra più precisione sui cross rispetto ai compagni.)

Prova a dare fantasia e imprevedibilità alla manovra clivense, ma gli spazi non ci sono e la squadra non gira.

(dal 25’ s.t. ACOSTY 5,5 Entra determinato a far bene, ma si innervosisce troppo presto ingaggiando un duello insistito con Cavanda.)

Cerca il gol con insistenza, ma non riesce a superare Marchetti.

All. SANNINO 5 Squadra imballata e poco coraggiosa. Il centrocampo viene regalato troppo presto agli avversari e la situazione scivola rapidamente di mano. Dopo 7 gol incassati nelle ultime 2 giornate ci sono diversi aspetti da rivedere.

(Francesco Davide Zaza)

© Riproduzione Riservata.