BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Champions League/ Video, Galatasaray-Real Madrid (1-6): gol, sintesi e highlights (gruppo B)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fabio Coentrao contrastato da Felipe Melo (Infophoto)  Fabio Coentrao contrastato da Felipe Melo (Infophoto)

VIDEO GALATASARAY-REAL MADRID (1-6): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE. GRUPPO B) - Galatasaray-Real Madrid finisce 1-6. E' un massacro, che va in scena nel secondo tempo: i blancos (questa sera in azzurro intenso) dominano i secondi 45 minuti segnando la bellezza di 5 gol e dominando i turchi, che solo qualche mese fa avevano vinto in casa loro. Stasera tutto diverso; e pensare che gli uomini di Carlo Ancelotti non hanno nemmeno fatto la voce grossa dal punto di vista del possesso palla. Chiude infatti, il Real Madrid, con il 51% e 16 tiri contro 11, 12-6 il dato delle conclusioni nello specchio. Diego Lopez compie 5 parate mentre Muslera ne effettua 7: sarebbero numeri da partita equilibrata, soprattutto perchè a compiere più attacchi (23) sono clamorosamente i turchi (23-17) che battono anche più calci d'angolo (4-1). Gli spagnoli però sono più concreti, soprattutto approfittano di un Galatasaray che accusa il colpo dopo il gol di Isco (al primo tiro in porta del Real Madrid) e poi vanno subito sotto la doccia, lasciando praterie a una squadra che segna sempre in situazione di superiorità numerica e trovando l'area piccola spalancata. A conti fatti l'unico gol "complicato" è quello di Cristiano Ronaldo (il terzo) che salta due uomini e mette il mancino all'angolino. Gli altri sono tutti semplici, nati grazie ai grandissimi spazi che si aprono nella difesa turca. Il Real mette subito le cose in chiaro, il Galatasaray resta in piedi grazie al pareggio della Juventus in Danimarca. 

CLICCA QUI PER IL VIDEO DI GALATASARAY-REAL MADRID (1-6): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE. GRUPPO B), da www.uefa.com

I GOL - Il Real Madrid passa al primo tiro in porta: lungo spiovente per Isco che vince - forse con un fallo - il contrasto con Eboue al limite dell'area, si presenta davanti a Muslera e lo batte con un rasoterra. Il Galatasaray potrebbe pareggiare in avvio di ripresa (colpo di testa di Burak Yilmaz, solissimo, fuori di nulla) ma è invece la squadra ospite a punire ancora: clamoroso errore di Felipe Melo che di testa spiana la strada a Benzema, che arriva davanti a Muslera e lo batte in uscita. Da lì, il Galatasaray sparisce dal campo: il 3-0 è di Cristiano Ronaldo che raccoglie la sponda di testa di Isco che gliela mette sulla riga di porta dopo che Di Maria, dall'altra parte, aveva saltato Muslera e rimesso sul secondo palo; 4-0 ancora del portoghese, stavolta un tap in su parata di Muslera che aveva intercettato un colpo di testa di Sergio Ramos da punizione tagliata di Di Maria. Pochi minuti (17) e arriva il 5-0: doppietta per Benzema che sfrutta il lavoro di Ronaldo a sinistra, movimento nelle praterie e cross basso a superare Muslera che Benzema deve solo toccare. A questo punto arriva il sussulto d'orgoglio del Galatasaray, che segna il gol della bandiera con Umut Bulut bravo a deviare con il piattone un cross da destra di Amrabat. Ma Ronaldo non ci sta: azione personale nel recupero, due uomini saltati e sinistro a incrociare alle spalle di Muslera.

GALATASARAY-REAL MADRID: IN DIRETTA TV E IN STREAMING VIDEO, COME VEDERE LA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE, GRUPPO B) - Si gioca questa sera alle 20:45 Galatasaray-Real Madrid, partita valida per la prima giornata del gruppo B di Champions League, quello in cui è impegnata la Juventus. Siamo nella prima fase, ma questa partita può già contare molto: per le Merengues che sono i favoriti del girone e non possono permettersi passi falsi in avvio, e per i turchi che da qui possono capire se ambire a prendersi la seconda posizione. E' la riedizione dei quarti di finale dello scorso anno: il Real Madrid vinse 3-0 l'andata, ma al ritorno qui alla Turk Telekom Arena il Galatasaray sfiorò l'impresa, trovandosi sul 3-1 e segnando il quarto gol (annullato per giusto fuorigioco, finì 3-2). Entrambe le squadre hanno cambiato in estate; i Blancos anche l'allenatore, con l'avvicendamento tra José Mourinho e Carlo Ancelotti, che ora ha il peso di dover vincere la Decima (si è detto stimolato dalla cosa). Arbitra l'inglese Mark Clattenburg, coadiuvato da Beck e Child; quarto uomo Mullarkey, addizionali Probet e Moss. La partita inizia alle ore 20:45 ed è possibile seguirla in diretta su Sky Sport 3 e Sky Calcio 2 (canali 203 e 252) con la telecronaca di Riccardo Trevisani, oppure su Premium Calcio 1 (canale 371) con la telecronaca di Fabrizio Ferrero e il commento tecnico di Giancarlo Camolese, con interviste e interventi da bordocampo di Nando Sanvito. Entrambe le piattaforme approfondiranno con uno studio nel pre e post partita, e all'intervallo: su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Sky SuperCalcio conduce Fabio Caressa con ospiti Paolo Rossi e Gianluca Vialli, su Premium Calcio il "direttore d'orchestra" è Marco Foroni, ospiti Maurizio Pistocchi e Giovanni Galli. Per chi volesse tenere un occhio alle altre partite, ecco Diretta Gol Champions League: si chiama così su entrambe le piattaforme, e offre highlights dagli otto campi collegati. Su Sky Sport 4 (canale 204) ci racconta Galatasaray-Real Madrid Massimo Tecca, mentre su Premium Calcio 4 (canale 374) l'inviato è Alessandro Iori. Su Rai Radio 1 nessuna telecronaca in diretta, ma aggiornamenti di gol e punteggio nel corso della telecronaca di Copenhagen-Juventus condotta da Francesco Repice, all'interno della trasmissione Zona Cesarini. Per i tifosi che vogliano seguire al computer, l'hashtag di Twitter #ChampionsLeague offre una panoramica sugli aggiornamenti. E per tutti quelli che non si potessero mettere davanti ad un televisore, ecco il servizio Sky Go, riservato agli abbonati Sky, per seguire la partita anche su PC, tablet e smartphone.



© Riproduzione Riservata.