BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Champions League/ I risultati delle partite e la classifica del Gruppo F (girone Napoli), Gruppo H (girone Milan), Gruppo E, Gruppo G (prima giornata)

Champions League i risultati e la classifica delle partite della prima giornata. I marcatori delle partite dei gruppi E, F (quello del Napoli), G e H (quello del Milan) e i punteggi

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

I risultati delle partite di Champions League di questo mercoledì di Coppa regalano diverse sorprese agli appassionati, ma soprattutto non deludono le italiane impegnate in questo primo turno di Champions (clicca qui per i risultati e le classifiche dei gironi della Champions League di ieri). La classifica sorride, perchè Napoli e Milan si trovano a punteggio pieno (seppur seconde) a guidare il proprio girone (il Gruppo F per il Napoli e il Gruppo H per il Milan). Il risultato meno prevedibile è certamente Chelsea-Basilea 1-2, con Jose Mourinho che cade sconfitto in casa per mano della modesta squadra svizzera dopo essere passato in vantaggio. Roboante vittoria del Barcellona (tripletta di Messi) per 4-0 sui lanceri dell'Ajax, secco 3-0 anche per lo Schalke 04 che spegne la Steaua Bucarest (gol di Boateng). Impresa dell'Atletico Madrid che vince 3-1 contro lo Zenit San Pietroburgo (non senza un po' di sfortuna per una traversa di Hulk), meritata comunque la vittoria dei ragazzi di Simeone. Completano il quadro la vittoria del Porto per uno a zero in casa dell'Austria Vienna e quella dell'Arsenal contro l'Olympique Marsiglia. Il piatto forte, ovviamente, sono però le due italiane. Il Milan e il Napoli vincono, seppure interpretando due partite molto diverse, e portano a casa tre punti d'oro. Milan-Celtic finisce 2-0 dopo una gara decisamente non ben giocata da parte dei rossoneri che rischiano in più occasioni ma resistono (con tredici infortunati e una formazione inedita, ma di livello), mentre Napoli-Borussia Dortmund chiude con il risultato finale di 2-1 una partita bellissima, con due bei gol azzurri (quello di Insigne su punizione è da cineteca) e una sciagurata autorete di Zuniga. Il Borussia Dortmund patisce l'espulsione del suo allenatore Klopp (che comunque si complimenterà in zona mista con Insigne per il suo gol) e del portiere, giocando per buona parte della gara in 10. Vittoria prestigiosa, comunque, e che da una spinta morale incredibile per un Napoli che è davvero diventata una delle realtà più interessanti del calcio europeo (clicca qui per i risultati delle partite e i marcatori, e clicca qui per la classifica dei gironi di Champions League: Gruppo E, Gruppo F, Gruppo G, Gruppo H).

Accorcia il Marsiglia su rigore con Ayew. Ma è troppo tardi per ribaltare il risultato.

Accorcia il Borussia Dortmund che riapre la partita per una ingenuità di Zuniga.

Muntari porta il Milan verso la vittoria sicura!. Due gol in 4 minuti.

Al minuto  '83 Ramsey porta a 2 i gol dell'Arsenal

E sono 3 i gol dello Shalke 04 che segna al minuto '83.

Zapata al minuto '82 con un tiro rasoterra porta in vantaggio il Milan. Forse c'è stata una piccola deviazione.

Clamoroso Basilea in vantaggio al minto '80 con Streller. Chelsea che non riesce a reagire

Atletico Madrid che si porta sul 3 a 1 grazie a Baptistao.

Al minuto '78 segna il raddoppio per lo Shalke 04!. Grande impatto dell'ex giocatore del Milan in queste sue prime apparizioni con la maglia dello Shalke 04.

Al minuto '77 Messi mette a segno la sua doppietta personale portando a 4 i gol del Barcellona contro l'Ajax che sbaglia anche un rigore.

Pareggia il Basilea con un gol di Salah. Chelsea non riesce a brillare stasera.

Eurogol di Insigne su punizione. Napoli che si porta sul 2 a 0 contro il Borussia Dortmund.

Grandissimo gol di Hulk che pareggia contro l'Atletico Madrid con una bordata pazzesca che si infila sotto l'incrocio.

Il Porto viola la rete dell'Austria Vienna con un gol del suo capitano Lucho Gonzalez.

Ancora Messi! Due a zero del Barcellona contro l'Ajax.

Chelsea in vantaggio al 45' con Oscar bravo a sfruttare un assist di Frank Lampard.

Arriva al 40' il gol di Miranda di testa e L'Atletico Madrid sopravanza lo Zenit San Pietroburgo.

Impazzisce il San Paolo con il gol di Higuain che fa passare in vantaggio il Napoli contro il Borussia Dortmund, finalista lo scorso anno e ora costretto a inseguire. Higuain segna con un colpo di testa in tuffo beffando Hummels, e manda davvero in orbita gli Azzurri.

E il Barcellona passa in vantaggio sull'Ajax con una punizione magistrale di Leo Messi che scocca un tiro teso a girare che a mezza altezza si insacca sulla destra del portiere dei lanceri.

In Champions League la virtù dei forti è la pazienza. Ma certamente non è la virtù dei tifosi, dato che quando siamo oltre il 15' del primo tempo le otto partite di oggi sono ancora bloccate sullo 0-0. Le occasioni non sono mancate, ma decisamente per il brivido del gol dovremo aspettare.  

Prima giornata della Champions League 2013-2014 anche per i gironi dalla E alla H (clicca qui per i risultati delle partite dei primi quattro gruppi). Tutti i match si giocano alle ore 20.45. Le sfide sono: Chelsea-Basilea, Schalke 04-Steaua Bucarest, Marsiglia-Arsenal, Napoli-Borussia Dortmund, Atetico Madrid-Zenit San Pietroburgo, Austria Vienna-Porto, Barcellona-Ajax e Milan-Celtic. Per il gruppo E scende in campo il Chelsea con Josè Mourinho in panchina: reduci dalla prima sconfitta in Premier League (0-1 sul campo dell'Everton) i Blues affronteranno gli svizzeri del Basilea, che hanno eliminato in semifinale nell'ultima Europa League poi vinta. L'altra partita oppone i tedeschi dello Schalke 04 ai rumeni della Steaua Bucarest, incontro sulla carta equilibrato. Gruppo F: il Marsiglia riceve l'Arsenal mentre il Borussia Dortmund, finalista nell'ultima edizione di Champions, testa subito la resistenza del nuovo Napoli, allenato dal "mago di coppa" Rafael Benitez. Il gruppo G può essere quello più equilibrato, anche se il livello delle squadre non è eccelso almeno in teoria: l'Atletico Madrid affronta in casa lo Zenit San Pietroburgo mentre l'Austria Vienna ospita il Porto. Conclude il girone H che è quello del Milan. I rossoneri giocheranno in casa contro il Celtic, in una formazione incerottata per i tanti infortuni. L'altra sfida del raggruppamento è quella tra Barcellona ed Ajax. L'allenatore dei catalani, Gerardo Martino, è stato colpito dalla morte del padre ma sarà ugualmente in panchina. Le prime 8 partite della Champions League 2013-2014 hanno registrato 30 gol. In particolare Wayne Rooney ha realizzato la rete numero 200 con la maglia del Manchester United, in 406 presenze ufficiali. Spiccano anche i 6 gol del Real Madrid, in trasferta contro il Galatasaray.