BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Barcellona-Ajax, tutte le ultime novità (Champions League, gruppo H)

Le probabili formazioni di Barcellona-Ajax, partita valida per la prima giornata del gruppo H della Champions League 2013-2014: le ultime notizie e le parole di Martino e De Boer

Alexis Sanchez, attaccante del Barcellona (Infophoto)Alexis Sanchez, attaccante del Barcellona (Infophoto)

Nella seconda giornata del primo turno di Champions League 2013-2014 scende in campo anche il gruppo H. Alle ore 20.45 il Camp Nou ospiterà Barcellona-Ajax, sfida ricchissima di fascino e di storia fra due formazioni che vantano entrambe quattro Coppe dei Campioni nelle loro bacheche. Gli incroci fra i catalani e gli olandesi sono davvero tanti, perché la filosofia delle due squadre è la stessa, fin dagli anni Settanta cultori del calcio totale e d'attacco. Il nome di Cruyff lega indissolubilmente Ajax e Barcellona, ma tanti altri giocatori si sono esibiti con entrambe le maglie, compreso l'attuale allenatore dei Lancieri Frank De Boer, e oggi Bojan Krkic. L'attualità però ci parla di un Barcellona che da molti anni è ai vertici mondiali, mentre l'Ajax ha il ruolo di "vivaio" di grandi campioni destinati poi ad andare altrove. Incontro molto interessante anche per il Milan, che fa parte di quello che è sicuramente il girone più affascinante di quest'anno. Eccovi dunque ora le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre nella partita che sarà arbitrata dal norvegese Moen.

Queste le parole di Gerardo Martino nella conferenza stampa alla vigilia di una partita che lo vedrà in panchina nonostante la morte del padre:Sono ansioso di esordire in Champions League e anche un po' nervoso all'idea di prendere parte a un torneo così prestigioso. Il Barcellona ha avuto problemi sulle palle inattive finora e dobbiamo trovare delle soluzioni. Dobbiamo migliorare giorno per giorno, diventare più solidi. Detto questo, nonostante gli errori abbiamo vinto quattro gare su quattro nella Liga. Quando ho accettato questo incarico, sapevo che chiudere la stagione senza vincere qualcosa avrebbe significato fallire. Credo che sia possibile rivivere i fasti del recente passato, ma eguagliare gli standard che il club stesso ha stabilito sarà molto difficile. Lo stile dell'Ajax è simile a quello del Barcellona. Sono due squadre che si assomigliano, che puntano sui giovani e li valorizzano. L'Ajax è un club in rivoluzione costante, perché vende i migliori giocatori di anno in anno. Bojan è un ottimo giocatore, soprattutto impiegato sugli esterni, e sono sicuro che vorrà dare il massimo contro di noi”. I catalani giocheranno stasera con un 4-3-3 che vedrà uno straordinario tridente offensivo composto da Messi, Sanchez e il nuovo acquisto Neymar. Per il resto c'è solo da sottolineare che a centrocampo Fabregas prenderà il posto di Xavi: turnover tra due giocatori comunque di elevatissima qualità.

Dunque in panchina spiccherà la presenza di Xavi, giocatore da Pallone d'Oro. Desta impressione considerare il fatto che quasi tutta l'intera panchina è un prodotto della cantera (le giovanili blaugrana), compresi Pedro e Tello, alternative per il tridente atomico dei titolari in attacco.

La lista dei giocatori assenti è piuttosto lunga: ben quattro giocatori indisponibili, tra cui spiccano Jordi Alba (tre settimane di stop) e Puyol, ai quali si aggiungono Afellay e Cuenca.

>