BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chelsea-Basilea, tutte le ultime novità (Champions League, gruppo E)

Le probabili formazioni di Chelsea-Basilea, partita valida per la prima giornata del gruppo E di Champions League: le ultime notizie sul match di Stamford Bridge e le parole di Mourinho

José Mourinho (Infophoto) José Mourinho (Infophoto)

Nella seconda giornata del primo turno di Champions League 2013-2014 scende in campo anche il gruppo E. Alle ore 20.45 Stamford Bridge ospiterà Chelsea-Basilea, remake di quella che ad aprile fu la semifinale di Europa League: gli svizzeri negli ultimi anni si sono imposti come una solida realtà del calcio europeo, che può puntare al passaggio del turno, ma naturalmente i londinesi sono i favoriti e l'attesa è tutta per il debutto-bis di José Mourinho sulla panchina dei Blues in Champions League. I numeri sono impressionanti: il Chelsea nella fase a gironi non perde in casa dal 1° ottobre 2003, e con Mourinho non ha mai perso in casa in campionato. Di certo la formazione allestita da Roman Abramovich è una delle favorite per la vittoria finale, e per cominciare ha un girone non difficilissimo, che dovrà chiudere al primo posto. Per il Basilea invece fare risultato nel match più difficile sarebbe una buona base per puntare agli ottavi. Eccovi dunque ora le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre nella partita che sarà arbitrata dall'italiano Orsato.

Come sempre interessante la conferenza stampa della vigilia di José Mourinho: “I giocatori sono come le uova. Per fare un'ottima omelette, servono uova buone. E per avere uova buone occorre una mamma che tenga i suoi figli al caldo durante l'inverno, che gli rimbocchi le coperte e che li metta al lavoro per permettergli di migliorarsi, nel nostro caso un allenatore che sappia prendersi cura della squadra e la aiuti nella crescita. Un giorno arriverà il momento, quando il tempo migliora e il sole spunta fuori, che le uova si rompono e i pulcini saranno pronti ad andare avanti nella vita al più alto livello. Contro il Basilea schiererò quattro giocatori sotto i 22 anni. Sono tornato qui e voglio completare il lavoro lasciato interrotto nel 2007”. La metafora agreste-culinaria indica l'utilizzo di Hazard, Oscar e De Bruyne, un trio giovanissimo sulla trequarti d'attacco alle spalle del veterano Eto'o, punta centrale nel 4-2-3-1 dei Blues e a sua volta nel ruolo di “chioccia” in campo. Il quarto giovane potrebbe essere Van Ginkel, che è in ballottaggio con Mikel sulla mediana al fianco di Lampard, altra fonte d'esperienza al pari di una difesa molto ben collaudata.

Tra i giocatori a disposizione dell'allenatore portoghese spiccano certamente i due spagnoli Mata e Torres, più un altro giovane talento come il tedesco Schurrle: insomma, le alternative non mancheranno al Chelsea per modificare il match di Stamford Bridge anche in corso di svolgimento.

Mourinho non potrà contare su Ramires, squalificato dalla Supercoppa Europea, ma l'infermeria vuota gli consentirà stasera di avere praticamente tutta la rosa a disposizione.

>