BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Europa League/ I risultati delle partite della prima giornata e la classifica di tutti i gironi (Gruppo E Fiorentina, Gruppo J Lazio)

Europa League i risultati delle partite e la classifica. I gruppi dalla A alla F in campo alle 19, quelli G-L alle 21.05: tutti i marcatori e i dettagli dei gironi della prima giornata

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Si è conclusa la prima giornata dell'Europa League 2013-2014. Questi i risultati finali delle partite cominciate alle ore 21.05: per il gruppo G Dinamo Kiev-Genk 0-1, Thun-Rapid Vienna 1-0. Gruppo H: Friburgo-Slovan Liberec 2-2, Estoril-Siviglia 1-2. Gruppo I: Betis-Lione 0-0, Vitoria Guimaraes-Rijeka 4-0. Gruppo J: Apollon Limassol-Trabzonspor 1-2, Lazio-Legia Varsavia 1-0. Gruppo K: Sheriff-Anzhi 0-0, Tottenham-Tromso 3-0. Gruppo L: PAOK Salonicco-Shakhter 2-1, Maccabi Haifa-AZ ALkmaar 0-1. Per la Lazio successo con il minimo scarto ma meritato: il Legia Varsavia si è rivelato un osso duro ma la vittoria, maturata grazie al gol di Hernanes, è stata legittimata con due-tre grosse occasioni nella ripresa. Da segnalare l'assist vincente per il giovanissimo Baldè Diao Keita, punta classe 1995 che Petkovic ha schierato dal 1'. L'altra partita del girone J ha visto il successo esterno del Trabzonspor sul campo dell'Apollon Limassol. Prossima sfida sarà Trabzonspor-Lazio in programma il 3 ottobre. Nel gruppo G due altre due vittorie minime: quella del Genk sul campo della Dinamo Kiev e del Thun in casa contro il Rapid Vienna. Nel gruppo H rimonta dello Slovan Liberec, che nella ripresa torna in parità da uno svantaggio di 0-2 in casa del Friburgo; vittoria in trasferta invece del Siviglia contro l'Estoril grazie ad un gol di Gameiro a pochi minuti dal 90'. Nel gruppo I pareggio senza gol tra Betis e Lione, un pò deludente viste le premesse, e poker del Vitoria Guimaraes contro i croati del Rijeka. Nel girone K parte bene il Tottenham, che regola 3-0 i norvegesi del Tromoso; pareggio senza gol tra i moldavi dello Sheriff e i russi dell'Anzhi, orfani di Eto'o e Willian. Infine il gruppo L: vince il rimonta e al 92' il PAOK Salonicco, contro i kazaki dello Shakhter Karagandy. Per quest'ultimi ancora una volta fatali i minuti di recupero, che già sono costati caro nel preliminare di Champions League contro il Celtic. Completa il quadro il successo dell'AZ Alkmaar sul campo  del Maccabi Haifa. Prossima giornata di Europa League giovedì 3 ottobre, con le partite del secondo turno (clicca qui per i risultati delle partite e i marcatori, e clicca qui per la classifica dei gironi di Europa League: Gruppo A, Gruppo B, Gruppo C, Gruppo DGruppo EGruppo FGruppo GGruppo HGruppo IGruppo JGruppo KGruppo L).

Questi i risultati delle partite cominciate alle ore 21 dopo i primi 45 minuti. Gruppo G: Dinamo Kiev-Genk 0-0, Thun-Rapid Vienna 1-0. Gruppo H: Friburgo-Slovan Liberec 2-0, Estoril-Siviglia 0-0. Gruppo I: Betis-Lione 0-0, Vitoria Guimaraes-Rijeka 1-0. Gruppo J: Apollon-Trabzonspor 1-1, Lazio-Legia Varsavia 0-0. Gruppo K: Sheriff-Anzhi 0-0, Tottenham-Tromso 2-0. Gruppo L: PAOK Salinicco-Shakhter Karagany 0-0, Maccabi Haifa-AZ Alkmaar 0-0. Ancora reti inviolate per la Lazio, ferma sul pareggio interno contro i polacchi del Legia Varsavia. Pareggio anche nell'altra partita del gruppo J in cui Apollon e Trabzonspor stanno ferme sull'1-1. Il favorito Tottenham sta rispettando il pronostico: la doppietta di Jermaine Defoe ha scavato un solco forse già incolmabile per i norvegesi del Tromso. Doppio vantaggio anche per il Friburgo in casa contro lo Slovan Liberec (gruppo H), che aveva eliminato l'Udinese nell'ultimo turno preliminare.

Questi i risultati delle partite delle 19 dell'Europa League. Gruppo A: Valencia-Swansea 0-3, San Gallo-Kuban Krasnodar 2-0; gruppo B: Dinamo Zagabria-Chornomorets 1-2, PSV Eindhoven-Ludogorets 0-2; gruppo C: Salisburgo-Elfsborg 4-0, Standard Liegi-Esbjerg 1-2; gruppo D: Zulte Waregem-Wigan 0-0, Maribor-Rubin Kazan 2-5; gruppo E: Fiorentina-Pacos Ferreira 3-0, Pandurii-Dnipro Dnipropetrovsk 0-1; gruppo F: Entracht Francoforte-Bordeaux 3-0, Maccabi Tel Aviv-APOEL Nicosia 0-0. Bene la Fiorentina che supera senza troppi patemi il Pacos Ferreira, confermatosi squadra inferiore ai viola. Primi tre punti nel gruppo E grazie ai gol di Gonzalo Rodriguez nel primo tempo, del giovane Ryder Matos (punta classe 1993) e Giuseppe Rossi nel secondeo. Nell'altra partita del girone vittoria esterna del Dnipro sugli ucraini del Pandurii. Ottima vittoria per lo Swansea City che saccheggia il Mestalla di Valencia (0-3); cinquina del Rubin Kazan che apre il suo cammino nel gruppo D con una goleada ai danni del Maribor. Sorpresa nel gruppo B dove i bulgari del Ludogorets hanno battuto in trasferta il PSV Eindhoven, reduce dalla sconfitta contro il Milan nei preliminari-Champions. Convincente il 3-0 dell'Eintrach Francoforte sul Bordeaux (gruppo F), in una partita che si preannunciava più equilibrata.

Nessuna sorpresa dopo i primi 45 minuti delle gare di Europa League in programma alle 19. La Fiorentina è in vantaggio per 1-0 sul Paços Ferreira (gol di Gonzalo Rodriguez alla mezzora) e riesce così a mettere in discesa una partita che i lusitani stavano cercando, con successo, a rallentare e addormentare. Molto bene lo Swansea: Bony regala per ora il successo al Mestalla. Vantaggi anche per il Salisburgo (2-0 sull'Elfsborg), la Dinamo Zagabria (1-0 sul Chornomor), il Rubin Kazan (2-1 sul campo del Maribor) e l'Eintracht Fracoforte, in discesa sul Bordeaux in una gara non scontata. Per quanto riguarda il girone della Fiorentina, il Dnipro come da pronostico sta vincendo sul campo del Pandurii: ha segnato Rotan al 38' minuto, dunque per il momento le gerarchie nel girone E sono rispettate. Vedremo cosa accadrà nei successivi 45 minuti.

Torna in campo l'Europa League con le partite della prima giornata della fase a gruppi. Queste sono le partite nel dettaglio: per il gruppo A Valencia-Swansea e San Gallo-Kuban Krasnodar; per il gruppo B Dinamo Zagabria Chornomorets e PSV Eindhoven-Ludogorets; per il gruppo C Salisburgo-Elfsborg e Standard Liegi-Esbjerg; per il gruppo D Zulte Waregem-Wigan e Maribor-Rubin Kazan; per il gruppo E Fiorentina-Paços Ferreira e Pandurii-Dnipro; per il gruppo F Eintracht Francoforte-Bordeaux e Maccabi Tel Aviv-Apoel Nicosia; per il gruppo G Dinamo Kiev-Genk e Thun-Rapid Vienna; per il gruppo H Friburgo-Slovan Liberec e Estoril-Siviglia; per il gruppo I Betis Siviglia-Lione e Vitoria Guimaraes-Rijeka; per il gruppo J Lazio-Legia Varsavia e e Apollon Limassol-Trabzonspor; per il gruppo K Sheriff Tiraspol-Anzhi e Tottenham-Tromso; per il gruppo L Paok-Shakhter Karagandì e Maccabi Haifa-AZ Alkmaar. Le partite si disputano in due blocchi orari: quelle dei gruppi dalla A alla F alle ore 19 mentre quelle dei gruppi dalla G alla L cominciano alle ore 21.05. Per la due squadre italiane coinvolte partite casalinghe. La Fiorentina riceve all'Artemio Franchi il Paços Ferreira (clicca qui per l'intervista prepartita), ultimo nel campionato portoghese con 0 punti nelle prime 4 giornate; la Lazio invece affronterà all'Olimpico il Legia Varsavia (clicca qui per l'intervista prepartita), primi nel torneo portoghese dopo 7 giornate (5 vittorie e 2 sconfitte per 15 punti). Impegni abbordabili ma da non sottovalutare: la storia recente dimostra che l'Europa League può riservare tranelli del diavolo anche dove meno ce li si aspetta. Tra le altre partite spicca quella del gruppo A tra gli spagnoli del Valencia e i gallesi dello Swansea (che però militano in Premier League). Interessante anche il confronto proposto dal gruppo I, tra Betis Siviglia e Lione. Il Tottenham, ben accreditato per la vittoria della coppa, debutta in casa contro i norvegesi del Tromso (gruppo K).