BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Serie A/ Video, Chievo-Udinese (2-1): i gol e gli highlights

Video, Chievo-Udinese, gol e highlights dell'anticipo della quarta giornata di serie A 2013-2014. Partita che cambia repentinamente aspetto dopo il primo gol friulano vince il Chievo

Francesco Guidolin (Infophoto)Francesco Guidolin (Infophoto)

Il Chievo Verona batte di rimonta l’Udinese in quello che viene simpaticamente chiamato come derby del nord-est. 2 a 1 il risultato finale, i tre gol sono stati tutti realizzati nella prima frazione di gioco. Al gol di Maiconsuel ( dopo appena 1 minuto!) ha risposta dapprima Pellissier e dopo Rigoni sul finire del primo tempo. La squadra di Sannino è stata abile nel rispondere al gol beffa subito dopo un pasticcio della difesa, la squadra è cresciuta complessivamente e ha nettamente messo sotto gli avversari nella prima metà di gioco; il pareggio è arrivato presto grazie ad un ottima manovra di gioco, poi molte altre occasioni con Paloschi, Dramè e Pellissier, ma alla fine a trovare il gol è stato Rigoni, con un tiro deviato da 20 metri. Nel secondo tempo gli uomini di Guidolin non hanno demorso e anche loro hanno avuto una degna reazione. Guidolin ha inserito Di Natale e Pereyra per dare più sostanza in area e per trovare il guizzo vincente in area. Ma nulla da fare ai fini del risultato, alla fine il Chievo è stato premiato anche per la solidità difensiva mostrata quest’oggi. Il Chievo sale a 4 punti arrivando alla sfida di mercoledì contro la Juventus al Bentegodi molto carica. L’udinese giocherà martedì prossima in casa contro il Genoa.
Le statistiche ci dicono che l’Udinese, grazie all’ottima reazione avuta nel 2 tempo, ha un 62% di possesso palla contro il 38% dei Veronesi. Il chievo ,però,ha, seppur di poco, tirato di più: 15 tiri contro i 13 degli ospiti. Di questi 5 in porta, 4 per gli uomini di Guidolin. L’udinese, poi, guida anche il dato delle palle giocate con 653, contro le 406 dei clivensi, i passaggi riusciti sono stati il 73,1% contro il 56,8% dei Veronesi; Anche la supremazia territoriale è a favore dei bianconeri: 13’:23’’ contro i 7’:26’’. Unico dato a favore dei padroni di casa è la percentuale di pericolosità: 52,6 contro un 47,9. Tra i giocatori dell’Udinese ricordiamo Danilo, con 22 palle recuperate, Allan che è riuscito nel passaggio per ben 22 volte e Totò Di Natale, pericoloso al tiro per 4 volte. Per i gialloblù ottima la prestazione di Cesar e Frey nelle palle recuperate (19 per entrambi) e Estigarribia, il migliore tra i suoi per i tri effettuati nello specchio (3).

Pronti, partenza..GOL. L’udinese passa al primo minuto di gioco. Pasticcio difensivo per i clivensi , il pallone vaga in area,Bernardini spazza male, la palla finisce in area sui piedi di Maiconsuel che scarta e Puggioni e mette comodamente dentro (0-1). Il pareggio avviene al 13 minuto. Frey cerca in area sulla destra dell’area Pellissier. Ottimo passaggio filtrante per l’attaccate, che super defilato si gira e chiude un diagonale micidiale che si infila nell’angolo preciso alla destra dell’estremo difensore friulano.( 1 -1). Il gol della vittoria si registra al 40 minuto di gioco. Il Chievo è in pieno assedio Dramè dalla sinistra cerca Rigoni al centro del campo, al limite dell’area. Il centrocampista non ci pensa più di tanto e carica un tiro da 20 metri che si infrange sul corpo di Danilo; la palla prende una deviazione imprevedibile che porta la palla alle spalle del portiere, che non può nulla. (2-1).

Alle ore 18.00 di stasera lo stadio Marc'Antonio Bentegodi di Verona ospita Chievo-Udinese, anticipo della quarta giornata di serie A 2013-2014. Si tratta del derby del Nord-Est (anche se quest'anno tornerà pure la stracittadina veronese), ma soprattutto una partita importante per due formazioni che non hanno iniziato nel migliore dei modi la stagioni: ecco perché questo sarà già un esame importante sia per i gialloblù allenati da Giuseppe Sannino, a quota un punto in classifica, sia per gli ospiti bianconeri friulani di Francesco Guidolin, che hanno quattro punti. Ecco dunque come si potrà seguire Chievo-Udinese in tv e con i vari mezzi di comunicazione di massa. La gara sarà visibile dalle ore 18.00 in diretta tv sul satellite, per la precisione sul canale Sky Calcio 2 HD (numero 252 della piattaforma satellitare). La telecronaca della partita sarà a cura di Davide Polizzi, affiancato dal commento tecnico di Roberto Sosa. Approfondimenti e interviste a bordo campo saranno invece a cura di Giorgia Bortolossi. Per chi vorrà seguire anche in contemporanea l'altro anticipo Cagliari-Sampdoria, l'appuntamento è con Diretta Gol Serie A su Sky SuperCalcio HD (canale 204), dove la partita di Verona sarà commentata da Maurizio Compagnoni. Da segnalare invece che non si potrà seguire la partita su Mediaset Premium, che non detiene i diritti per trasmettere gli incontri né del Chievo né dell'Udinese. In streaming video la possibilità di seguire il match sarà offerta dall'applicazione Sky Go, disponibile su attivazione per gli abbonati Sky. La partita potrà essere seguita anche via radio, sulle frequenze di Radio Rai 1, che a partire dalle ore 18.00 seguirà con i propri inviati entrambi gli anticipi della serie A programmati per il tardo pomeriggio di oggi. I tifosi esperti di social network potranno inoltre commentare la partita sulle pagine Facebook ufficiali del Chievo e dell'Udinese, oppure twittando l'hashtag #ChievoUdinese, "chiamando" in causa i profili Twitter delle due squadre. Infine, da fuori Europa si potrà seguire la partita sul canale Rai Italia, tramite la trasmissione "La Giostra del Gol", prezioso riferimento calcistico per tutti gli italiani all'estero.