BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Genoa-Livorno (0-0): i voti e il tabellino (Serie A)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

PAGELLE GENOA (3-5-2)

PERIN 4.5: rischia di mettere in difficoltà la squadra con respinte che denotano una mancanza di sicurezza. Grave l'intervento sul tiro di Luci nel primo tempo, Emeghara lo grazia non inquadrando la porta.

GAMBERINI 6.5: buona prestazione dell'ex difensore del Napoli, difensivamente non si lascia sfuggire quasi niente ma non riesce a essere decisivo in attacco in un paio di occasioni.

PORTANOVA 6.5: come il compagno interviene sulle poche azioni offensive del Livorno mettendoci il fisico.

MANFREDINI 7: grande prestazione sia in attacco che in difesa. Solido e ostico da saltare quando è chiamato a proteggere la porta genoana; spesso in attacco sulla corsia di sinistra al fianco di Antonini, molti sono i cross partono dai suoi piedi.

VRSALIKO 6.5: parte timido ma col passare dei minuti la sua prestazione lievita con costanza. Pochissimi errori sebbene la giovane età e la prima esperienza nel campionato italiano. Buoni i traversoni dal fondo non sfruttati dai compagni.

BIONDINI 5.5: molti errori a centrocampo e poco contributo in fase offensiva, mancano i suoi inserimenti e la sua dinamicità.

LODI 4.5: giornata no per il regista ex Catania. Molti errori in fase di impostazione che fanno perdere il possesso alla squadra. Esce giustamente al posto di Cofie.

(dal 55') COFIE 6: si inserisce subito nella partita dando fisicità al centrocampo. Gioca semplice ma preciso.

MATUZALEM 5.5: come Biondini non manca la sua tecnica a supporto della squadra. Spesso assennte dal cuore del gioco, non ha mai un'invenzione.

(dal 73' STOIAN) 7: cambio tardivo ma comunque efficacie. Sblocca una situazione di impasse con la sua vivacità e la sua tecnica. Calcia punizioni molto insidiose e rischia di far segnare Calaiò all'ultimo minuto con una grande discesa sulla fascia.

ANTONINI 6: prestazione nella norma, buona presenza sulla corsia e discreta protezione contro le incursioni di Schiattarella.

CALAIO 6: alla ricerca di un varco per poter colpire, si muove bene ma raccoglie poco. Gli viene negato un gol che sembrava già fatto.

GILARDINO 5: non trova l'intesa con Calaiò, fermato quasi sempre dai difensori avversari. Ha pochissime occasioni per mettersi in mostra.

ALL. LIVERANI 5.5: parte con la formazione vincente nel derby ma dopo un primo tempo di poco o nulla non cambia fino al quarto d'ora finale con l'ingresso di Stoian che risulta determinante. Capisce tardi come sfondare le solide mura livornesi. I suoi ragazzi dimostrano una buona preparazione ma soffrono di distrazione in alcune fasi di gioco che potrebbero costare caro.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >