BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Udinese-Genoa (1-0): Top e Flop. I voti e il tabellino della partita (Serie A, quinta giornata)

Udinese

Bel guizzo su Konate, poi non deve inventarsi più niente.

Poco da fare in marcatura, appoggia l'azione a destra con frequenza crescente. 

Una roccia, di testa o palla a terra ha sempre ragione lui. Quando può disimpegna palla al piede.

Prestazione in crescendo, nel primo tempo soffre i guizzi di Konate, nel secondo controlla meglio.

Non fa mancare la spinta ma manca di qualità nelle giocate; talvolta si intestardisce in soluzioni personali.

Si conferma trottolino molto interessante: recupera palloni e li distribuisce bene, a diverse gittate.

La sua utilità emerge nella ripresa quando risulta uno dei più continui, soprattutto nella corsa a diverse latitudini.

Accompagna sempre l'azione ma finisce per eludersi con Vrsaljko: nessuno dei due affonda veramente il colpo.

Parte tra le linee ma svaria molto: generoso ma un pò pasticcione, comunque spesso utile dal 42'st LAZZARI s.v.

Vivace anche se non ancora decisivo: nel primo tempo è il più pericolo. Esce per stanchezza dal 9'st MURIEL 6,5 Dà una scossa con un paio di accelerazioni, guadagna la punizione decisiva.

Ben marcato trova pochi guizzi efficaci, ma la giocata decisiva è sua almeno per metà dal 45'st ZIELINSKI s.v.

All.GUIDOLIN 6,5 200 vittorie in serie A sono un gran traguardo. Questa non è la più pulita ma è meritata: il cambio Muriel in fondo lo premia.

(Carlo Necchi)