BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WTA Tokyo/ Tennis, Errani e Pennetta eliminate, Venus Williams fa fuori la Azarenka

Pubblicazione:martedì 24 settembre 2013 - Ultimo aggiornamento:martedì 24 settembre 2013, 15.25

Eugenie Bouchard, 19 anni Eugenie Bouchard, 19 anni

TENNIS WTA TOKYO - Mentre la pioggia fa capolino sul Giappone e rallenta il programma, il torneo WTA di Tokio, categoria Premier 5, perde un'altra italiana. Sara Errani, testa di serie numero 3, è fuori: eliminata in due set (6-4 6-4) da Svetlana Kuznetsova. Partita che, come si poteva prevedere, ha vissuto di molti break (8 su 20 turni di servizio), ma nella quale ha pesato soprattutto la maggior incisività della russa alla battuta (7 ace e il 76% di punti con la prima). Sarita continua così nella sua crisi personale: dopo l'eliminazione al primo turno di Wimbledon e al secondo degli Us Open, arriva ancora una caduta precoce. La partecipazione a Istanbul non dovrebbe essere in pericolo (nella Race la bolognese è al sesto posto con margine sulla nona - Jelena Jankovic, che però qui è già qualificata al terzo turno - contando anche che Marion Bartoli è tecnicamente ritirata), ma è evidente che quella tensione e quella pressione negativa di cui la Errani parlava agli Us Open sta venendo fuori, e c'è bisogno di reagire per ritrovare quei risultati che hanno spalancato le porte della Top Ten. Per quanto riguarda il torneo, vista l'eliminazione anche di Roberta Vinci - battuta da Lucie Safarova - non abbiamo più italiane in tabellone: l'ultima era Flavia Pennetta, ma pochi minuti fa la brindisina è stata battuta in due set da Caroline Wozniacki. Nelle altre partite, poche sorprese ma una enorme: Victoria Azarenka, testa di serie numero 1, viene eliminata in due set da una rediviva Venus Williams, che ha vinto tre tornei (minori) negli ultimi quattro anni e probabilmente non trionferà nemmeno qui, ma intanto si è tolta una bella soddisfazione e nel terzo turno affronterà Simona Halep, che ha rischiato grosso ieri contro Anastasia Pavlyuchenkova e oggi ha battuto Andrea Petkovic. Agnieszka Radwanska soffre tantissimo nel primo set contro Aleksandra Wozniak (era sotto 1-4 nel tie break) ma non le concede neppure un game nel secondo; Samantha Stosur apre e chiude in breve tempo, approfittando della copertura del campo centrale, contro Kimiko Date-Krumm, Ana Ivanovic distrugge come da pronostico Elina Svitolina e ora se la vedrà contro Angelique Kerber, riedizione di un bel match di Fed Cup quest'anno (vinto dalla serba, che comanda 3-0 nei precedenti). Tedesca agguerrita: ha ancora flebili speranze di rientrare nel Master e le vuole sfruttare fino in fondo. Continua il grande 2013 di Magdalena Rybarikova, capace di eliminare in due set una cliente pericolosa come Kirsten Flipkens; passa il turno anche Dominika Cibulkova - senza problemi contro Casey Dellacqua - mentre buone risposte le dà anche Sorana Cirstea, bloccata nella sua crescita (ha fatto finale a Toronto) da un infortunio; a Tokyo è al terzo turno, avendo battuto nettamente la tennista di casa Misaki Doi. Madison Keys elimina Shuai Peng che va decisamente più forte nel doppio che nel singolare, mentre la partita più bella del giorno è stata quella tra le due teenager Eugenie Bouchard (classe '94) e Sloane Stephens ('93): se l'è aggiudicata la canadese in tre set (5-7, 7-6, 6-3) proseguendo così nella sua scalata in classifica (attualmente è numero 46 del ranking WTA). 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DEI RISULTATI DEL SECONDO TURNO DEL TORNEO WTA DI TOKYO


  PAG. SUCC. >