BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Chievo-Juventus (1-2): voti e il tabellino della partita (Serie A, quinta giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fabio Quagliarella, 30 anni, attaccante della Juventus (INFOPHOTO)  Fabio Quagliarella, 30 anni, attaccante della Juventus (INFOPHOTO)

CHIEVO – JUVENTUS: I VOTI DEI CAMPIONI D’ITALIA

BUFFON 5 Un frettoloso appoggio per Peluso e una respinta poco convinta pesano sulla sua prestazione. Giornata no.

BARZAGLI 6,5 Solita certezza.

OGBONNA 6 Sufficienza stiracchiata. Si trova a suo agio nel ruolo di libero, ma spesso soprattutto nel finale lascia a desiderare per la mancanza di precisione e la scarsa convinzione negli interventi. Troppo buono…

CHIELLINI 6,5 Manda al mittente le recenti critiche disputando un’ottima gara impreziosita da tantissimi palloni recuperati.

ISLA 5,5 Si impegna molto dando il massimo sia in fase difensiva che offensiva, ma la scarsa precisione e qualche errore in palleggio non gli permettono di continuare il suo percorso di crescita.

(dal 19’ s.t. LICHTSTEINER 5,5 Sempre pericoloso quando scatta in velocità, ma non riesce a essere preciso negli stop a seguire…)

POGBA 7,5 Immenso. Agganci, rilanci, traversoni, recuperi… fa di tutto e di più con estrema tranquillità confermando l’ottimo stato di forma. Vale quanto un quadro di Dalì? Non saprei, ma di sicuro fa cose surreali…

PIRLO 6,5 Il vero caso Pirlo nascerebbe dopo un paio di prestazioni negative. Risolve diverse situazioni difficili mostrandosi pronto e attivi in fase di non possesso. Geometrie impeccabili specie verso gli esterni.

MARCHISIO 6,5 Rientra bene dall’infortunio sfiorando il gol in un paio di circostanze e rivelandosi importante nel gioco tra le linee e nella rapida circolazione.

PELUSO 6 Primo tempo da dimenticare con molti passaggi sbagliati. Nella ripresa rientra rivitalizzato con maggiore linfa e più coraggio.

LLORENTE 6 Una sfida come quella di oggi è un bel test per il suo percorso di adattamento al calcio italiano. Buona protezione di palla e molti servizi rapidi tra le linee. (dal 43’ s.t. VIDAL s.v.)

QUAGLIARELLA 7 Si muove bene dando una grossa mano alla squadra in fase di possesso sganciandosi dai pressi dell’area avversaria. Molto attivo in area di rigore, trova la rete con tenacia. Riserva preziosa.

(dal 30’ s.t. TEVEZ 6,5 Una furia davvero difficile da contenere…)

All. CONTE 6,5 Contro una squadra molto organizzata riesce a scuotere i suoi uomini nell’intervallo dettando i giusti movimenti per ribaltare il match.

(Francesco Davide Zaza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.