BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Napoli-Sassuolo (1-1): Top e Flop. I voti e il tabellino della partita (Serie A, quinta giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Si inchina alla prodezza di Zaza. Si rifà con due splendidi interventi. Prima quello miracoloso su Laribi al 26° e poi nella ripresa su Kurtic. Pian piano si sta integrando nel calcio italiano.

Nel primo tempo lascia un po’ troppe volte scoperta la sua fascia. Nella ripresasi fa notare perlopiù in fase difensiva. Peccato per il mancato cross nel finale di gara.

Troppo insicuro e molle il difensore argentino. Sbaglia in molte occasioni, facendosi saltare più volte dagli avversari. Tutto solo nella ripresa da 0 metri spara su Pegolo mancando l’appuntamento con il goal.

Il Capitano ritorna e si fa sentire. Mette la pezza in due occasioni pericolose degli avversari. Tutto sommato deve ancora ritrovare la forma migliore.

Sostituisce Zuniga sulla sinistra. Primo tempo ottimo. Infatti sono lui e Mertens sulla sinistra a destare problemi alla difesa del Sassuolo. Nel secondo tempo sale la stanchezza e sbaglia più di un cross per i compagni.

Con il suo bolide fa esplodere il San Paolo già al 12 ° minuto. Dopo il pareggio gioca per la squadra, ma non riesce a incidere nuovamente sulla partita.

Se la cava discretamente in difesa, ma è in avanti che ha parecchi problemi. Non si capisce con i compagni e la mancanza di idee lo costringe spesso ad affidarsi al suo tiro dalla distanza.

Il più pericolo del Napoli è sicuramente lui. Dopo aver fatto polemica in settimana per il suo scarso utilizzo, sfrutta la chance concessagli da Benitez andando vicino al goal per due volte. FA girare per più volte la testa al povero Schelotto . Esce esausto. Da rivedere

DAL 75° INSIGNE 6: Forse inserito prima avrebbe fatto ancora meglio.

Il pandemonio così come lo chiamano i tifosi del Napoli oggi non si è visto.Nel primo tempo gioca qulache pallone interessante, ma nella ripresa sparisce dal campo. Forse questo modulo di Benitez non gli si addice proprio. Invisibile.

DAL 63° CALLEJON 5,5: Da ricordare solo un tiro sparato in curva.

Non riesce a trascinare la squadra come al suo solito, ma è comunque sempre il fulcro del gioco di questa squadra.

Pochi palloni giocabili. Non riesce a districarsi dalla morsa creata dagli avversari per lui.

All. BENITEZ 5: Forse un po’ troppo turnover per la sua squadra. Mancanza di idee davanti e molta imprecisione in difesa. Primo flop per lui.