BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Livorno-Cagliari, ultime novità (serie A, quinta giornata)

Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto) Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto)

Ecco le parole principali dell'allenatore Diego Lopez nella conferenza stampa di ieri: “In testa ho solo il Livorno, all'Inter (avversario di domenica, ndR) non ci penso. Non ho ancora deciso la formazione. Non ho parlato con Agazzi, non ce n'era bisogno. L'errore ci può stare: ha sbagliato lui, ma hanno sbagliato anche altri”. Dunque il portiere sarà ancora titolare, mentre la brutta notizia dell'allenamento di ieri è stato il piccolo infortunio che ha messo fuori causa Cossu. Lopez ieri non si era sbilanciato: “Ekdal, Nainggolan, Cabrera: i candidati alla sostituzione di Andrea sono tanti. Vedremo”. L'ipotesi più probabile è che Nainggolan faccia da trequartista, con Ekdal a centrocampo e davanti la coppia d'attacco Pinilla-Ibarbo. C'è voglia di dimenticare il pari con la Sampdoria, che l'allenatore ricorda così: “I ragazzi sono rimasti con l'amaro in bocca per non aver vinto l'ultima partita, un pareggio che è come una sconfitta. Ripeto quel che ho detto sabato: questo è il calcio, non sempre vince chi gioca bene. Dobbiamo accettarlo e imparare dai nostri errori”. Anche per questo non ci sarà turnover, il Cagliari tiene a questa partita.

Panchina corta per i sardi: Lopez porterà solo otto uomini con sé in panchina, e tra essi spicca naturalmente Marco Sau, tenuto inizialmente a riposo.

Come si diceva, Il Cagliari non potrà contare oggi su Andrea Cossu. Il fantasista ha accusato un fastidio all'adduttore della coscia destra nella rifinitura di ieri ed è rimasto a Cagliari per accertamenti. L'altro indisponibile è Pisano, che starà fuori ancora per altre tre settimane.

>