BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Torino-Verona, ultime novità (Serie A, quinta giornata)

Giampiero Ventura, allenatore del Torino (Infophoto)Giampiero Ventura, allenatore del Torino (Infophoto)

Anche Andrea Mandorlini sa bene che la trasferta dello stadio Olimpico non sarà affatto facile, per un Verona che nel giro di quattro giorni gioca per la seconda volta a Torino (ma in uno stadio diverso). "Stiamo bene, dobbiamo recuperare dei giocatori ma siamo pronti ad affrontare la sfida. L'ultimo precedente è andato bene, ma ormai sono passati due anni; adesso siamo in un altro campionato ed è un'altra storia, dobbiamo pensare a oggi. Il Torino è in salute, dovremo cercare di metterlo in difficoltà. Possiamo fare tutto meglio, anche se fino ad oggi posso ritenermi soddisfatto". Rispetto alla partita contro la Juventus potrebbe rientrare Luca Toni, che non è ancora al 100%: ballottaggio con Cacia, mentre dal primo minuto si dovrebbe rivedere Juanito Gomez con Jankovic a sinistra, pur se è sempre viva la candidatura di Gonzalez. Lo schema resta il 4-3-3, che potrebbe però sfociare anche in 3-5-2 (visto domenica) per mettersi speculare a Ventura.

Alternative ci sono: come detto Luca Toni dovrebbe iniziare seduto per avere magari qualche minuto nel secondo tempo, c'è Marco Donadel entrato contro la Juventus mentre Samuele Longo per ora non ha avuto spazio, ma chissà che non se lo possa prendere a partire da oggi. Torna in panchina Bianchetti dopo la brutta figura rimediata contro Tevez: tutta esperienza che gli sarà utile.

Mandorlini deve ancora fare a meno di Maietta e Martinho: per il primo i tempi di recupero sono ancora da valutare, mentre l'esterno brasiliano salterà quasi certamente il prossimo impegno (in casa contro il Livorno) ma dovrebbe rientrare alla partita successiva.