BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fantacalcio/ Consigli sesta giornata: da Marchetti a Totti la formazione ideale (Serie A)

I consigli per il fantacalcio in vista della sesta giornata di Serie A 2013-2014. Come ogni sabato mattina tornano le dritte della redazione de IlSussidiario.net. La formazione ideale

Lorenzo Insigne, attaccante Napoli (Foto Infophoto) Lorenzo Insigne, attaccante Napoli (Foto Infophoto)

FANTACALCIO CONSIGLI SESTA GIORNATA, LA FORMAZIONI IDEALE – Siamo giunti alla sesta giornata di campionato e il fantacalcio segue a ruota tra rivelazioni e conferme della scorsa stagione. Non poteva mancare l’appuntamento settimanale con ilsussidiario.net per i consigli sui giocatori da schierare dal primo minuto e quelli da portare in panchina. Rispetto al turno infrasettimanale del mercoledì solo due sono i giocatori che abbiamo riconfermato nella top 11 di questa giornata e consigliamo di adottare il solito 3-4-3. Marchetti: nonostante il colpo gobbo al San Paolo non si possono dimenticare le 7 reti subite e le 2 messe a segno dal Sassuolo in questo avvio di stagione. Benatia: dopo la grande prestazione dell’ultima partita, dove l’algerino è anche andato a segno, dategli la possibilità di giocare sin dal primo minuto dato il periodo di forma che sta attraversando. Zuniga: dopo essere stato a guardare per novanta minuti la partita contro il Sassuolo, il colombiano a sicuramente voglia di rivalsa e di dimostrare a Rafa Benitez che il titolare indiscusso è lui. Basta: il serbo è stato uno dei protagonisti nell’importante vittoria contro il Genoa e l’Atalanta sembra un’avversaria tutt’altro che insormontabile. Marchisio: dopo un mese di infortunio il centrocampista bianconero ha senz’altro di rimettere in discussione dell’allenatore che ha deciso di schierarlo dal primo minuto nella sfida contro il Torino. Hernanes: il centrocampista potrebbe rivelarsi un’arma in più per voi grazie al suo senso del gol. Nell’ultima gara è andato a segno contro il Chievo, contro il Sassuolo non è esclusa la stessa eventualità. Allan: anche il brasiliano dell’Udinese è stato titolare nell’ultima partita al Friuli. Buon lavoro di contenimento e buone capacità nell’impostazione di gioco. Alvarez: se oggi dici Inter, il suo nome è uno dei primi che viene in mente. L’argentino ha già all’attivo 3 assist vincenti e 2 gol, inoltre il suo contributo è risultato decisivo per le vittorie dell’Inter. Robinho: il brasiliano in questo momento è come un faro in mezzo alla tempesta per lo scacchiere di Allegri. Autore di un assist e un gol nella scorsa partita, non ha alcuna intenzione di piangersi addosso nell’attesa che ritorni Mario Balotelli. Callejon: messo in panchina per turn over nella partita contro il Sassuolo, Callejon scenderà in campo contro il Genoa. Sacrificio e propensione al gol sono gli elementi che dovrebbero spingervi ad accettare questo consiglio. Totti: avere 37 e non sentirli è il tormentone della settimana ma anche un’innegabile verità. Data la difficile situazione del Bologna Totti potrebbe andare in gol e divertirsi a mandare in rete i suoi compagni. FORMAZIONE IDEALE (3-4-3): Marchetti; Benatia, Basta, Zuniga; Marchisio, Hernanes, Allan, Alvarez; Robinho, Callejon, Totti. 

FANTACALCIO, I CONSIGLI PER LA SESTA GIORNATA DI SERIE A 2013-2014 – E’ già tempo di Serie A. Conclusasi due giorni fa la quinta giornata, oggi inizierà un nuovo weekend calcistico, il sesto relativo al torneo 2013-2014. Come ogni sabato mattina la redazione de IlSussidiario.net vi cercherà di consigliarvi quali giocatori schierare e quali invece sarebbe meglio lasciare in panchina. Genoa-Napoli, oggi ore 18.00. Si parte subito con lo spettacolare anticipo delle ore 18.00 del Marassi. Evitate Perin visto che il Napoli avrà voglia di rivalsa dopo lo scialbo 1 a 1 contro il Sassuolo e bombarderà il Grifone. In casa azzurra riflettori su Insigne che con grande probabilità sarà lasciato “orfano” di Hamsik e Higuain, verso un turno di riposo in vista della Champions. Fra le fila rossoblu, puntate sul solito Lodi e occhio anche a Gilardino. Milan-Sampdoria, oggi ore 20.45. In casa Milan il reparto più debole è la difesa: se potete, evitate sia Abbiati quanto i due centrali Mexes e Zapata. Puntate invece su Poli, il miglior rossonero del momento, nonché su Robinho e Matri: da quest’ultimo ci aspettiamo il primo gol milanista. Fra le fila blucerchiate, bene Gabbiadini, un po’ meno Bjarnason. Occhio a Gastaldello, convocato ma non al meglio. Torino-Juventus, domani ore 12.30. Puntate su Tevez e Vucinic per la sfida di domani mezzogiorno; bene anche Quagliarella qualora dovesse scendere in campo e soprattutto Giovinco, che scalpita in panca. Evitate Pirlo (che dovrebbe partire dalla panchina). In casa Toro, invece, sicurezza Cerci, capocannoniere della Serie A a sorpresa, e non sottovalutate Immobile, “bianconero” in cerca di rivalsa. Verona-Livorno, domani ore 15.00. Partita di difficile lettura quella del Bentegodi: ok Emeghara, Paulinho e Jorginho. Da evitare invece Halfredsson, un po’ sottotono, e il giovane interista Mbaye, che con grande probabilità si accomoderà in panchina. Sassuolo-Lazio, domani ore 15.00. Per Sassuolo-Lazio riflettori puntati su Candreva ed Hernanes e tenete un occhio di riguardo per Floccari, che partirà da titolare, e per Lulic. Niente da fare per Klose, out per infortunio. Fra le fila degli emiliani, Zaza è in grande spolvero dopo il gol al San Paolo: puntate su di lui. Atalanta-Udinese, domani ore 15.00. Di Natale è sempre una sicurezza, mentre Muriel non è al 100% e potrebbe dare forfeit: meglio puntare su Maicosuel. Fra le fila bergamasche occhio a Livaja ma soprattutto allo scatenato Denis, finalmente sbloccato e in gol contro il Parma. Cagliari-Inter, domani ore 15.00. Jonathan e Alvarez sono i due nerazzurri ormai divenuti titolari fissi di ogni fantallenatore. Benissimo anche Palacio nonché Cambiasso, che sta attraversando un gran momento di forma. In casa rossoblu, invece, bene sia Pinilla che Sau mentre Ibarbo dovrebbe partire dalla panchina.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE I CONSIGLI DEL FANTACALCIO PER LA SESTA GIORNATA DI SERIE A 2013-2014