BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Catania-Chievo (2-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, sesta giornata)

Pagelle e tabellino Catania-Chievo: i voti ai protagonisti della partita giocata allo stadio Massimino, uno scontro salvezza valido per la sesta giornata del campionato di Serie A

Lucas Castro (Infophoto)Lucas Castro (Infophoto)

Il Catania vince la prima partita in questo campionato e abbandona l'ultimo posto in classifica. Finisce 2-0 per gli etnei, che con il minimo sforzo riescono ad agganciare il Chievo a 4 punti. Un Chievo che dopo aver avuto la grande occasione contro la Juventus ha perso uno scontro diretto per la salvezza. qrolando Maran respira: da qui si può ripartire per posizioni più consone al valore della rosa. Tesa e nervosa, come una gara con in palio punti pesanti. A parte i due gol non si è visto tantissimo: il Catania ha controllato, il Chievo si è raramente reso pericoloso. Alla fine risultato giusto, ma entrambe le squadre danno l'impressione di dover lavorare non poco per raggiungere livelli accettabili. Stavolta i ragazzi di Maran ci mettono convinzione e concretezza, e riescono a portare a casa la partita. Certo bisogna ancora crescere, ma da questa vittoria si può decisamente ripartire per uscire dalla zona calda e riprendere la marcia. Difesa che stranamente concede troppo, fase offensiva da rivedere: la squadra di Sannino per il momento dà l'impressione di non avere ancora trovato una propria identità. La strada per la salvezza è dura: quest'anno sono tante le squadre che possono dare fastidio, sarà bene cominciare a conquistare punti importanti per non aver poi il fiatone in primavera inoltrata. Non ci sono episodi troppo controversi da analizzare, perciò la partita scorre piuttosto tranquilla. Il dubbio più grosso rimane sul secondo gol: Bergessio ha effettivamente toccato il pallone sul cross di Castro?

Il tabellino CATANIA-CHIEVO 2-0 (primo tempo 1-0)

Marcatori: 22' Plasil, 54' Castro

Andujar; Izco, Legrottaglie, Rolin, Biraghi, Plasil, Tachtsidis , Almiron (dal 15' st Guarente), Barrientos, Bergessio (dal 30' st Maxi Lopez ), Castro (dal 43' st Keko). (Frison, Ficara, Gyomber, Capuano, Monzon, Freire, Leto, Boateng). All.: Maran

Puggioni; Frey, Bernardini, Cesar, Dramè (dal 1' st Sardo), Sestu 5 (dall'8' st Lazarevic), Radovanovic, Rigoni, Estigarribia (dal 15' st Improta), Thereau, Pellissier. (Squizzi, Silvestri, Papp, Calello, Hetemaj, Bentivoglio, Acosty, Ardemagni, Paloschi). All.: Sannino.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Ammoniti: Dramè (Ch), Legrottaglie (Ca), Tachtsidis (Ca), Radovanovic (Ch), L. Rigoni (C)