BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Roma-Bologna, ultime novità (Serie A, sesta giornata)

Le probabili formazioni della partita Roma-Bologna. La gara si disputerà domenica 29 settembre allo stadio Olimpico. Il fischio d'inizio è previsto per le 20.45

De Rossi e Totti (Infophoto)De Rossi e Totti (Infophoto)

Roma-Bologna è il primo dei due posticipi che chiude la sesta giornata di campionato. La gara verrà disputata domenica 29 settembre all'Olimpico alle ore sotto la direzione dell’arbitro Russo di Nola, i guardalinee sono Petrella e Crispo, mentre il quarto uomo è Posado. La prima della classe è a punteggio pieno ed è la vera sorpresa di questo inizio stagione. Nonostante i media abbiano voluto mettere in primo piano il compleanno del capitano, Francesco Totti ha già la testa rivolta alla gara di Bologna e sembra determinato a portare a casa altri tre punti per tenersi stretto il primo posto in classifica. Il Bologna viene da un ottimo pareggio contro un Milan alle prese con una crisi d’identità, ma i 3 punti in campionato la dicono lunga sulla situazione che sta attraversando il club emiliano. I tre i gol messi a segno contro i rossoneri ha senz’altro scosso gli animi dei giocatori e dato maggior fiducia nei propri mezzi, ma la Roma di quest’oggi sembra non temere nessuno e in grado di poter mettere sotto chiunque. Non una facile impresa per i ragazzi di Pioli. Ecco qualche curiosità sulle probabili formazioni di Roma-Bologna.

Il lavoro di Rudi Garcia e dei rinforzi arrivati durante il mercato estivo sta dando i frutti tanto attesi dalla dirigenza e dalla tifoseria capitolina. Avvio di stagione strepitoso per i giallorossi: primi in classifica con 12 gol fatti e 1 subito. La Roma cerca sempre di prendere le redini del gioco sin dalle prime battute e il possesso medio a partita è il 59% sui 90 minuti totali. Nonostante i suoi 37 anni Totti si conferma di essere ancora attivo con i suoi 22 assist di cui 4 vincenti. In media i ragazzi di Garcia arrivano alla conclusione in porta 8 volte su un totale di 17 tentativi, la supremazia territoriale è di 12’:24’’ mentre la percentuale di passaggi riusciti è il 75% del numero totale. Il tecnico francese potrebbe confermare Dodò al posto di Maicon e in attacco Florenzi, Totti e Gervinho.

In casa rossoblu due novità importanti, se non per l’allenatore di sicuro per il grande pubblico. Lexault e Cristaldo probabilmente verranno schierati dal primo minuto mentre un Diamanti influenzato sarà sostituito da Christodoulopoulos. Nonostante la mancanza del capitano, Pioli ha recuperato Kone e Della Rocca. Il Bologna di oggi è senz’altro una squadra in affanno e i dati statistici medi a partita lo dimostrano. Molte difficoltà nell’impostazione di gioco e nell’incisività delle azioni offensive: 41% di possesso, 466 palle giocate e 61,5% dei passaggi andati a buon fine. Per quanto riguarda la supremazia territoriale il Bologna ha uno dei minutaggi più bassi, meglio solo di Chievo e Livorno: 8’:29’’. 7 sono le reti messe a segno dai rossoblu e 11 quelle subite. Nonostante questi dati, in queste prime giornate di campionato Diamanti vanta 12 assist prima del tiro in porta confermandosi così un giocatore fondamentale per le manovre offensive del Bologna.