BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Catania/ Voto 6,5 al mercato: Lodi-Gomez ben sostituiti, scommessa Boateng

Le pagelle al calciomercato del Catania: partenze illustri quelle di Alejandro Gomez e Francesco Lodi, ma Pulvirenti si è mosso bene e ha acquistato giocatori di qualità ed esperienza

Jaroslav Plasil, colpo del Catania (Infophoto) Jaroslav Plasil, colpo del Catania (Infophoto)

CALCIOMERCATO CATANIA - Il Catania ha un compito importante quest'anno: deve quantomeno ripetere l'ottima stagione passata, quando ha centrato l'ottavo posto con tanto di record di punti. Non sarà facile: bissare un simile exploit non è mai semplice. Di sicuro aver confermato l'allenatore, Rolando Maran, dopo una serie di stagioni che avevano visto tanti cambi, è un segnale importante. Vedremo se gli accorgimenti fatti in sede di calciomercato avranno pagato. 

DIFESA VOTO 6,5 - Ceduto il solo Giovanni Marchese (peraltro fermo fino a metà ottobre per squalifica), sostituito con Cristiano Biraghi in arrivo dal Cittadella: un giovane che ha esperienza internazionale (argento europeo con l'Under 21) e che in un ambiente che ha sempre esaltato i giovani può esplodere. Il colpo vero però è un altro: si chiama Gino Peruzzi, laterale destro prelevato dal Velez dopo che l'Inter e il Manchester City lo avevano trattato su cifre vicine ai 7 milioni di euro. Il Catania lo acquista a 3,4: potenzialmente un acquisto top, anche perchè la vastissima colonia argentina gli permetterà un inserimento rapido. Per il resto, rimane la stessa difesa: forse si potevano accettare gli 8 milioni di euro del Tottenham per Nicolas Spolli - e far esplodere Alexis Rolin, ma non ci sarebbero stati tempi tecnici per reinvestirli immediatamente. Per ora il titolare è Fabian Monzon, negativo però nelle prime uscite; al centro è arrivato anche Norbert Gyomber

CENTROCAMPO VOTO 6,5 - Panagiotis Tachtsidis ha fallito a Roma, ma Catania potrebbe essere la sua dimensione ideale: una realtà senza troppa pressione, se non quella data dal dover sostituire un certo Francesco Lodi. Il cambio però ci sta: sia economicamente (scambio di comproprietà) che dal punto di vista anagrafico l'operazione sta in piedi. Voto alzato dall'arrivo di un elemento di profilo internazionale come Jaroslav Plasil: d'accordo che ha 31 anni, ma è un giocatore con tante presenze in Champions League e in Nazionale, una ventata di esperienza che non potrà che far bene al reparto degli etnei. Una buona alternativa ai centrali è rappresentata anche da Tiberio Guarente, lui pure con buona esperienza. 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PAGELLE DEL CALCIOMERCATO 2013 DEL CATANIA