BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Qualificazioni mondiali / Il programma delle partite di oggi: spiccano Italia-Bulgaria, Germania-Austria e Serbia-Croazia

Il calendario con gli orari di tutte le partite in programma oggi per le qualificazioni ai Mondiali di calcio Brasile 2014: ecco le classifiche dei gironi e le partite principali

Infophoto Infophoto

Torna oggi in campo tutto il mondo per le partite di qualificazione ai Mondiali del Brasile 2014. In tutto sono in programma 34 partite, così suddivise: 25 in Europa, 4 in Sudamerica, 3 nel Centro-Nord America, una in Africa e Asia. Partiamo dalle partite europee: naturalmente ricordiamo che alle ore 20.45 ci sarà Italia-Bulgaria, e che nel nostro girone si giocano anche Rep. Ceca-Armenia e Malta-Danimarca. Un turno che potrebbe essere decisivo per gli azzurri: in caso di vittoria contro la seconda in classifica, gli uomini di Prandelli – già primi nel girone – sarebbero di fatto qualificati. Nel gruppo A ecco Serbia-Croazia e Scozia-Belgio: continua il duello a distanza per il primo posto fra i croati e i belgi, ma la partita di Belgrado sarà sotto i riflettori anche per la rivalità fra i due Paesi. Un derby che non potrà mai essere una partita qualsiasi. Nel gruppo C due partite di grande interesse, cioè Germania-Austria e Irlanda-Svezia: i tedeschi potrebbero blindare il primo posto, ma i “cugini” austriaci sono coinvolti in una lotta all'ultimo punto per il secondo posto proprio contro gli irlandesi di Giovanni Trapattoni e gli svedesi. Nel gruppo D Estonia-Olanda potrebbe dare agli olandesi la matematica certezza di un posto in Brasile, ma forse la partita più importante sarà Romania-Ungheria, vero e proprio spareggio per il secondo posto. Nel gruppo E la classifica è ancora molto corta, ma Svizzera-Islanda potrebbe essere un ottimo trampolino per gli elvetici, mentre Slovenia-Albania potrebbe regalare un sogno agli ospiti, allenati da Gianni De Biasi. Nel gruppo F duello a distanza: Russia-Lussemburgo e Irlanda del Nord-Portogallo ci diranno come si evolverà il duello fra i russi di Fabio Capello e la Nazionale guidata da Cristiano Ronaldo. Nel gruppo G c'è un altro duello a due per il primo posto: sotto osservazione ci sono dunque le partite Bosnia-Slovacchia e Liechtenstein-Grecia, con i bosniaci che puntano a mantenere (o magari anche incrementare) i tre punti di vantaggio sugli ellenici. Nel gruppo H Polonia-Montenegro e Inghilterra-Moldova ci dirà se la piccola Nazione slava riuscirà a tenere ancora dietro gli inglesi, che però hanno un turno sulla carta decisamente più favorevole. Infine il gruppo I, con Georgia-Francia e Finlandia-Spagna nuove puntate del duello a distanza fra le due big del girone, con gli spagnoli attualmente un punto avanti ai francesi. In Sudamerica turno di riposo per la capolista Argentina, l'attenzione andrà soprattutto a Colombia-Ecuador, sfida fra la seconda e la terza, e anche il Cile potrebbe fare un grosso passo avanti verso Brasile 2014. Nel Centro-Nord America siamo alla settima giornata del girone finale: Usa e Costa Rica possono blindare la qualificazione, mentre Panama-Messico è partita delicata per i messicani, finora poco convincenti a causa di troppi pareggi. In Africa oggi si gioca una sola partita (Ghana-Zambia), antipasto ai tanti incontri di domani, mentre in Asia siamo arrivati ad un momento molto importante: quattro Nazionali si sono già qualificate, ora c'è la partita d'andata dello spareggio Giordania-Uzbekistan (ritorno martedì) che metterà in palio un posto per l'ulteriore spareggio con la quinta del Sudamerica.