BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Vuelta 2013/ Classifica generale dopo la 15ma tappa: vince Geniez, Nibali conferma la maglia rossa

Classifica e ordine d'arrivo dopo la 15ma tappa della Vuelta: vince il francese Alexandre Geniez, arrivo in solitaria per lui che precede un ottimo Michele Scarponi. Nibali sempre leader

Vincenzo Nibali sempre in maglia rossa (Infophoto) Vincenzo Nibali sempre in maglia rossa (Infophoto)

La strada sale, e Vincenzo Nibali è pronto. La 15esima tappa della Vuelta di Spagna 2013 è appannaggio del francese Alexander Geniez; forse non poteva essere altrimenti, visto l'arrivo in Francia. Lo Squalo controlla agevolmente lasciando sfogare i fuggitivi e conferma la maglia rossa di leader: è vicino alla doppietta Giro-Vuelta nel 2013, anche se manca ancora una settimana e chissà che i pronostici non possano essere sovvertiti. Intanto oggi la tappa, una delle più dure di un percorso che comunque non è mai stato banale - fin dal primo giorno - si è decisa con un'azione in solitaria: sull'ultima ascesa delle tre del giorno, il Port de Bales, Geniez si porta dietro il portoghese Fernando Cardoso, mentre dal gruppo della maglia rossa si staccano sei corridori, tra cui anche Michele Scarponi e Giampaolo Caruso. Nibali non forza: sei minuti di svantaggio gli consentono di controllare agevolmente, gli uomini di classifica sono tutti con lui. Il francese però ne ha più di tutti: sulla discesa stacca Cardoso e si prende un margine che non mollerà più fino al traguardo, entrando trionfalmente a Peyragudes salutato dalla folla. Dietro di lui si muove, e lo fa bene, Michele Scarponi: arriva secondo, a tre minuti dal vincitore. Intanto Nibali registra l'attacco di Nicolas Roche, l'unico che prova a dare fastidio al leader della corsa: quarto a 4'06'' in classifica, l'irlandese prova quantomeno ad accorciare e prendersi qualcosa in vista delle prossime tappe, ma lo Squalo quasi senza pensarci lo va a riprendere e ne controlla l'arrivo, che è al terzo posto con appena 4 secondi di abbuono. Domani si va da Graus a Sallent de Gallego, e lo si farà senza tanti protagonisti della Vuelta che oggi si sono ritirati; tra di loro c'è anche Philippe Gilbert, vincitore della 12esima tappa di questa corsa ma soprattutto campione del mondo in carica. Il prossimo 29 settembre a Firenze è chiamato a difendere il titolo, e quindi ha preferito dire basta e concentrarsi sull'appuntamento di fine mese.