BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Europei Under 21/ Video, Cipro-Italia (0-2): gol, sintesi e highlights (qualificazioni europee)

Video Cipro-Italia 0-2: gol, sintesi e highlights della partita delle qualificazioni europee. Gli Azzurrini di Gigi Di Biagio vincono 2-0 con reti nella ripresa e restano in corsa

Infophoto Infophoto

L'Italia di quest'oggi ha sicuramente convinto rispetto all'ultima partita contro il Belgio. Certo l'avversario in questione, ossia Cipro, non si può certo dire che è allo stesso livello dei fiamminghi, ma per il morale degli azzurrini questa vittoria ha sicuramente influito positivamente. Netto predominio degli azzurri per tutta la partita, i padroni di casa sono stati incapaci di costruire una sola azione che abbia potuto realmente impensierire le retrovie italiane. Come si evince dalle statistiche possesso palla per gli azzurri è stato schiacciante: 69% contro il 31% dei padroni di casa. Per quanto riguarda i tentativi a rete c'è un netto divario tra le due squadre. 1 solo tiro  nello specchio della porta dei ciprioti rispetto ai 7 tentativi dell'Italia. I calci d'angolo battuti dai ragazzi di Di Biagio sono stati 5 mentre quelli effettuati da Cipro sono stati 3. Gli azzurri specialmente nella seconda frazione di gioco ha commesso molti falli per impedire le ripartenze dei ciprioti: ben 19 contro i nove dei padroni di casa. Nel complesso bisogna dire che comunque è stata una partita corretta e il nervosismo non è mai esploso nonostante siano da segnalare le 2 ammonizioni proprio dei due subentrati e andati a segno e quella del giocatore cipriota Froxylias.

Zappacosta viene imbeccato sulla corsia di destra all'altezza dell'area di rigore, cross rasoterra in mezzo ma la palla attraversa indisturbata tutta l'area di rigore. La sfera finisce sulla corsia di sinistra al limite dell'area tra i piedi di Frascatore che decide di rimettere in mezzo sempre con un passaggio rasoterra: a quel punto c'è Fedato pronto a ricevere che batte di prima e la palla finisce in rete alla destra del portiere. questa volta è l'autore del primo gol ad essere pescato al vertice destro dell'area, Fedato si porta la palla avanti dribblando un avversario e mette la palla all'altezza del dischetto di rigore. Per Improta si tratta di battere un rigore in movimento che calcia di piatto rasoterra verso la destra del portiere. L'estremo difensore si distende e riesce appena a sfiorare la sfera che però finisce in fondo alla rete

Questo pomeriggio a Nicosia va in scena un appuntamento già molto importante per l'Under 21 allenata dal nuovo c.t. Gigi Di Biagio. Si gioca infatti Cipro-Italia, seconda partita per gli azzurrini nel gruppo 9 di qualificazione per l'Europeo di categoria che si giocherà nel 2015 in Repubblica Ceca. Meno di tre mesi fa l'Italia è arrivata in finale, ed è dunque vice-campione in carica, però questo nuovo ciclo è iniziato male giovedì scorso con una sconfitta in casa contro il Belgio, per cui la strada si fa già in salita e di conseguenza quella di oggi è già una partita da vincere ad ogni costo contro una formazione sulla carta inferiore. Altrimenti le complicazioni diventeranno moltissime sulla strada del nuovo Europeo e pure delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 (alle quali ci si qualificherà proprio tramite l'Europeo 2015). Per ora è apparso chiaro che i giovani italiani hanno meno esperienza rispetto ai loro coetanei, perché in Italia tradizionalmente si fa più fatica a lanciare i giovani nelle prime squadre: gap che contro il Belgio abbiamo pagato, ma che speriamo possa incidere di meno contro Cipro. Si candida come leader del gruppo Francesco Bardi, portiere che già c'era nello scorso biennio e che al momento è pure l'unico titolare in serie A, con il Livorno. Intanto fa discutere il codice etico, la cui applicazione ha escluso alcuni giocatori dalle possibili convocazioni: molti se chiedono se valga la pena di applicare fino in fondo una regola che penalizza la Nazionale, specie perché la qualità dell'attacco sembra inferiore a quella degli ultimi due anni. Tanti dubbi e incertezze accompagnano dunque gli azzurrini in questa terra divisa in due tra la parte di lingua e cultura greca e quella turca. Speriamo che arrivino le risposte che tutti desideriamo: l'appuntamento con la diretta tv sarà dunque alle ore 15.00 su Rai Tre. La partita sarà raccontata come di consueto dal telecronista Alberto Rimedio, affiancato dal commento tecnico di Ubaldo Righetti e dai contributi e le interviste da bordo campo di Luca De Capitani. Infine, ricordiamo che per chi non fosse in grado di seguire in diretta la partita delle qualificazioni europee Cipro-Italia Under 21, ricordiamo la possibilità dello streaming video gratuito sul sito ufficiale della Rai (www.rai.tv).