BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Italia-Repubblica Ceca: sfida Candreva-Rosicky! Ecco le ultime novità (qualificazioni Mondiali 2014)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Alberto Gilardino contro la Repubblica Ceca (Infophoto)  Alberto Gilardino contro la Repubblica Ceca (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-REPUBBLICA CECA: I PROTAGONISTI ATTESI - Le probabili formazioni di Italia-Repubblica Ceca vanno verso l'ufficialità. Le ultime indiscrezioni confermano che Osvaldo dovrebbe partire dalla panchina. Dietro l'unica punta Balotelli spazio a due trequartisti, verosimilmente Candreva e Giaccherini, mentre sulla sinistra Pasqual resta favorito per il posto da titolare. Nella Repubblica Ceca si va verso il tutto confermato. ITALIA: IL PROTAGONISTA E'…ANTONIO CANDREVA Dire Balotelli sarebbe scontato, è giusto aspettarsi qualcosa in più da Antonio Candreva che salvo imprevisti farà parte dell'undici titolare. Il centrocampista della Lazio giocherà più accentrato rispetto al solito, e potrà sfruttare movimenti e passaggi smarcanti di Balotelli per arrivare al tiro. REPUBBLICA CECA: IL PROTAGONISTA E'…TOMAS ROSICKY Il trequartista dell'Arsenal non più rapidissimo ma resta il giocatore di maggiore abilità tecnica della sua nazionale. Molto bravo nei passaggi Rosicky sa essere anche pericoloso al tiro: sarà importante non concedergli troppa libertà di giocata, anche perché attorno a lui la formazione ceca si muoverà veloce per ispirare le sue giocate.

CLICCA QUI PER COMMENTARE CON NOI LA DIRETTA DI ITALIA-REPUBBLICA CECA (LINK ATTIVO DALLE 20.40 - nessuno streaming video)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-REP. CECA (QUALIFICAZIONI MONDIALI) - Probabili formazioni Italia-Repubblica Ceca, gruppo B di qualificazioni mondiali: le ultime notizie dai ritiri delle due Nazionali, le indiscrezioni e le scelte dei Commissari Tecnici rispetto alle suggestioni di ieri (clicca qui per le notizie alla vigilia).

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-REP. CECA (QUALIFICAZIONI MONDIALI): LE ULTIME NOVITA' -Alle 20:45 di questa sera lo Juventus Stadium ospita per la prima volta la Nazionale: Italia-Repubblica Ceca si gioca a Torino e vale per il gruppo B delle qualificazioni al Mondiale 2014. Per gli Azzurri è il primo match point: vincendo staccherebbero il pass per il Brasile, in caso contrario dovrebbero aspettare le altre due partite (contro Danimarca e Armenia). Sarebbe la prima volta che conquistiamo la qualificazione con due giornate di anticipo: al di là del battere un record, è un'occasione da sfruttare per Cesare Prandelli, che così negli ultimi impegni potrà provare qualche sperimentazione in più - di moduli e uomini - che per il momento è rimandata. I tre punti sono ancora importanti: di fronte c'è un avversario che non sarà più lo spauracchio del passato (finale europea nel 1996 e in generale tra le migliori squadre in Europa) ma certamente ha le qualità per darci fastidio. Arbitra lo svedese Eriksson, e ci sono dati favorevoli che però, letti al contrario, possono far tremare: Gigi Buffon raggiunge le 136 presenze in Azzurro di Fabio Cannavaro, abbiamo 10 vittorie casalinghe consecutive nelle qualificazioni e a Torino non perdiamo dal 1955.

FORMAZIONE ITALIA - Cesare Prandelli vuole solo la qualificazione: "Necessità e volontà di chiudere il discorso ci sono, la possibilità è grande. Non penso al record, voglio solo qualificarmi in un girone particolarmente difficile. C'è molto equilibrio, le squadre dell'Est sono in netta ripresa e noi ci siamo guadagnati la prima posizione con grandi prestazioni e, in alcuni casi, grazie alle grandi parate di Buffon. Nessuno ci ha regalato nulla, siamo sempre stati propositivi". A dire il vero l'Italia ha dominato il girone senza se e senza ma, eppure inizialmente qualche svarione c'era stato (pareggi esterni contro Bulgaria e la stessa Reupubblica Ceca). Per quanto riguarda il modulo, sarà difesa a 3 ancora una volta, pur se il CT ha ammesso di aver provato "anche qualcosa di diverso, non voglio dare nessun vantaggio". Rispetto alle indicazioni di ieri però cambiano alcuni temi tattici: innanzitutto la punta sarà una sola, Mario Balotelli, con il supporto di Candreva e Giaccherini. Si torna perciò al 3-4-2-1 che in questo momento dà più certezze. Si libera dunque un posto sull'esterno mancino: viene occupato da Manuel Pasqual, aggregato al gruppo per l'infortunio di Abate. Confermato invece l'utilizzo di De Rossi al centro della difesa, con Bonucci e Chiellini ai lati.

PANCHINA ITALIA - Osvaldo dunque si accomoda in panchina: si pensava alla proposizione delle due punte di peso, una prova in vista di quello che potrebbe accadere ai Mondiali, e invece per ora Prandelli sceglie ancora la via della prudenza o, letta in un altro modo, quella di "isolare" SuperMario in modo che il gioco offensivo passi esclusivamente da lui. Alberto Gilardino, dopo il gol alla Bulgaria, torna a fare la riserva; Insigne ed El Shaarawy sono pronti a dare il loro contributo a partita in corso. Interessante capire quale potrà essere il ruolo di Diamanti se chiamato in causa, ma anche quello di Thiago Motta che allo scorso Europeo aveva giocato le prime partite da trequartista. 

INDISPONIBILI ITALIA - Lista lunga: tornati a casa Abate e Antonelli oltre a Barzagli che ha lasciato subito il gruppo, si può considerare indisponibile Marchisio che avrebbe fatto parte del gruppo, anche Mattia De Sciglio è stato costretto al forfait e dovrà stare fuori due mesi.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-REP. CECA (QUALIFICAZIONI MONDIALI)


  PAG. SUCC. >