BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bologna-Lazio, i protagonisti. Le ultime novità (serie A, 19a giornata)

Davide Ballardini, allenatore del Bologna (Infophoto) Davide Ballardini, allenatore del Bologna (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA-LAZIO (SERIE A 2013-2014, DICIANNOVESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – Il programma della diciannovesima giornata di serie A, ultima del girone d'andata, si aprirà domani sera con due anticipi: alle ore 20.45 ecco Bologna-Lazio, che si giocherà allo stadio Renato Dall'Ara del capoluogo emiliano. Partita tra due squadre che hanno da poco cambiato allenatore: per i felsinei sarà il debutto di Davide Ballardini, mentre Edy Reja si siederà sulla panchina della Lazio per la seconda volta dopo il suo ritorno alla squadra biancoceleste. La classifica infatti non sorride a nessuna delle due formazioni: se la Lazio è lontana dalla zona Europa, preoccupa soprattutto il Bologna che è quartultimo con un solo punto di vantaggio sulla zona retrocessione. Ecco perché fare risultato sarà una necessità per entrambe le squadre. Intanto, eccovi le notizie alla vigilia sulle due squadre e le probabili formazioni di Bologna-Lazio.

QUI BOLOGNA – Dati contraddittori per i rossoblù emiliani nelle statistiche di squadra: spicca infatti un decimo posto nel numero di tiri in porta che è certamente positivo per una squadra che deve lottare per non retrocedere, ma poi si scende al quindicesimo posto per la percentuale di pericolosità degli attacchi per scivolare ai diciannovesimi posti per possesso palla, percentuale di passaggi riusciti e numero di palloni giocati e all'ultimo posto per supremazia territoriale. Il problema principale è però che nessun attaccante finora ha segnato più di un gol, a parte Diamanti che però è un numero 10, e così si spiegano buona parte delle difficoltà bolognesi in classifica. Ballardini domani dovrebbe dare fiducia ad Acquafresca e Cristaldo, tandem di attaccanti nel 4-3-1-2 in cui il faro naturalmente sarà ancora una volta Diamanti. C'è però ancora un dubbio per il nuovo allenatore, con Bianchi che proverà ad insidiare Acquafresca per una maglia da titolare. Nessun dubbio invece in difesa e a centrocampo per il nuovo mister.

QUI LAZIO – I biancocelesti non stanno vivendo una stagione esaltante, e l'ottavo posto in classifica è sostanzialmente confermato dalle seguenti statistiche di squadra: settimo posto per la supremazia territoriale, ottavo posto per il possesso palla, il numero di tiri in porta, la percentuale di pericolosità degli attacchi e il numero di palloni giocati, decimo posto per la percentuale di passaggi riusciti. La partita di lunedì ha dimostrato ancora una volta il ruolo imprescindibile di Klose, che pure a Bologna sarà la punta centrale di un 4-5-1 nel quale l'allenatore ha ancora due dubbi: Cavanda è favorito su Konko come terzino destro, mentre Anderson dovrebbe essere preferito a Keita come esterno sinistro di centrocampo, reparto dove la Lazio ha molta qualità, con Hernanes e Ledesma che dovranno essere le fonti del gioco capitolino.

© Riproduzione Riservata.