BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Livorno-Parma, i protagonisti. Le ultime novità (serie A, 19a giornata)

Probabili formazioni Livorno-Parma: le notizie sull'anticipo della 19a giornata di serie A, scelte e dichiarazioni di Nicola e Donadoni. Ballottaggi, assenti e possibili protagonisti

Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto) Davide Nicola, tecnico del Livorno (Infophoto)

Sarà una gara importante per alcuni giocatori: per taluni significherà confermare quanto di buono fatto nell’ultima gara cercando di attrarre le attenzioni dei grandi club col fascino della giovinezza, altri invece cercheranno di allontanare lo scetticismo derivante da dichiarazioni interpretate in modo parziale dai professionisti dell’informazione.   Il giovane in prestito dall’Inter è stato tra in protagonisti della partita contro la Fiorentina malgrado la sconfitta per 0-1. Oggi Nicola ha deciso di schierarlo nella top 11 e puntare ancora sulla sua velocità per garantire spinta in fase d’attacco. Starà a Benassi ora giocarsi le sue carte e non deludere le aspettative. Dopo la panchina di settimana scorsa, il talento barese ha l’occasione per spazzare via le critiche sul suo conto dopo le dichiarazioni su un possibile ritorno alla Sampdoria: le sue parole sono state distorte, Cassano ha dichiarato di essere innamorato di Genova ma di voler continuare questa esperienza al Parma. Il barese è il miglior assist man della stagione, ha segnato 6 reti e vanta 17 presenze da inizio anno. Perché dovrebbe voler lasciare Parma?

Tra le fila dei toscani non ci sarà una pedina fondamentale dello scacchiere di Davide Nicola: Schiattarella dovrà scontare un turno di squalifica causa somma di ammonizioni. Ancora out Coda che potrebbe tornare dalla prossima giornata, ma i tempi del recupero non sono ancora cosa certa. Anche Roberto Donadoni deve fare i conti con una defezione importante per squalifica: si tratta del terzino destro Cassani, al suo posto giocherà Rosi. In infermeria troviamo i lungodegenti Pavarini e Galloppa che in questa stagione non hanno giocato ancora un minuto.

In casa Livorno pendono ancora delle indecisioni per quanto riguarda il centrocampo e l’attacco. In mezzo il campo il ballottaggio è tra Duncan e Biagianti, con il primo in leggero vantaggio; in avanti, Nicola ha messo una maglia da titolare in palio per due giocatori, Siligardi e Greco. Sulla sponda opposta, Donadoni ha ancora qualche dubbio tra Amauri e Sansone, anche se sembra che l’oriundo giocherà dal primo minuto, vista la buona prestazione di settimana scorsa; in difesa un posto da titolare a metà strada tra Medes e Felipe.

Il programma della diciannovesima giornata di serie A sarà aperto alle ore 18.00 di oggi dal primo anticipo Livorno-Parma. La partita dello stadio Armando Picchi, che sarà diretta dal signor Irrati di Pistoia, si annuncia particolarmente delicata per i padroni di casa: i labronici infatti attualmente occupano l'ultimo posto in classifica, la panchina di Davide Nicola traballa e per questi motivi il Livorno deve cercare ad ogni costo la vittoria nella partita di questa sera. Situazione molto più tranquilla in casa Parma, visto che gli emiliani sono ottavi con 23 punti: la zona Europa League sembra comunque quasi impossibile da raggiungere, mentre la zona retrocessione è molto lontana. La disperazione dei padroni di casa contro la tranquillità degli ospiti: avrà la meglio la grande voglia di vincere, o la pressione farà brutti scherzi ai toscani? Intanto, eccovi le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Livorno-Parma.

Così ha parlato Davide Nicola nella conferenza stampa alla vigilia: “Ci sono forti motivazioni. È un incontro importante perché per noi manca davvero poco per dire che siamo da serie A. La prestazione di Firenze di domenica scorsa ci ha fortificati. È stata una buonissima prova; la squadra è stata molto viva, non meritavamo di perdere. Nei prossimi incontri di campionato vogliamo mettere quel quid in più per migliorare ulteriormente. A Firenze siamo stati compatti, non abbiamo ragionato mai individualmente ed abbiamo raccolto meno di quanto seminato. Il Parma è una squadra di qualità, costruita per stare nelle prime otto posizioni, ma sono convinto di avere un buon gruppo e di poter giocare una grande partita. Benassi è un giocatore intelligente con una grande forza mentale. Può diventare una grande mezzala”. Ecco dunque che l'ex Inter sarà titolare con Luci e Duncan (favorito su Biagianti) a centrocampo, mentre in attacco troveremo Siligardi trequartista (favorito su Greco) in appoggio alla punta centrale, naturalmente Paulinho. L'obiettivo è chiaro: ritrovare quella vittoria che manca ormai dal lontanissimo 3 novembre.

Biagianti e Greco dovrebbero dunque accomodarsi in panchina, salvo sorprese dai due ballottaggi dell'ultima ora. Oltre a loro, segnaliamo in particolare la presenza di Emeghara come alternativa per l'attacco: da gennaio in poi fu molto importante per il Siena nella passata stagione, riuscirà a ripetersi a Livorno?

Vicina alla fine la squalifica di De Lucia per il calcioscommesse, Nicola oggi deve rinunciare anche a Schiattarella, fermato per una giornata dal giudici sportivo. Situazione migliore in infermeria: indisponibile il solo Coda, che recupererà per la prossima settimana (contro la Roma).