BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Atalanta-Catania, ultime novità (serie A, 19esima giornata)

German Denis, attaccante dell'Atalanta (Infophoto)German Denis, attaccante dell'Atalanta (Infophoto)

Dopo nove sconfitte in altrettante trasferte, Gigi De Canio chiede ai suoi un cambio di passo: “Non possiamo continuare a perdere in trasferta, dobbiamo liberarci da questo tabù”, ha detto il tecnico del Catania, secondo cui “i punti che ci mancano in classifica sono proprio quelli che non siamo riusciti a ottenere fuori casa. Uscire imbattuti dal campo di Bergamo ci permetterebbe di trovare quella continuità indispensabile per il nostro futuro. Prima di parlare di vera svolta, bisogna offrire riscontri sul piano del gioco. Ricordo il naufragio di Torino dopo la vittoria di qualche tempo fa contro l’Udinese: certe battute a vuoto non vanno ripetute”. Tornando poi sulla vittoria di settimana scorsa, De Canio ha confermato che “il successo sul Bologna ci ha dato fiducia. Il ritorno di Lodi e il recupero di Bergessio sono stati preziosi. Il morale è cresciuto, ma siamo sempre ultimi. Contro l’Atalanta, avversario molto aggressivo che in casa trova profondità con una certa facilità, mi aspetto una prestazione all’altezza e un risultato positivo”. Parlando della formazione, non è tra i convocati il neo acquisto di gennaio Fabian Rinaudo, come anche Maxi Lopez, Freire e Monzon, oltre agli infortunati Almiron, Bellusci e Alvarez. Rispetto alla formazione che ha battuto il Bologna, l’unica novità dovrebbe essere l’utilizzo di Biraghi sulla fascia sinistra, favorito su Capuano, mentre in attacco l'unico nodo da sciogliere riguarda il ballottaggio tra Leto e Castro, con quest’ultimo probabilmente titolare.

Nessuna particolare novità rispetto alla scorsa settimana, quando il Catania ha superato il Bologna in casa. Come detto, gli unici dubbi riguardano il possibile utilizzo di Capuano sulla sinistra, anche se al momento sembra favorito il ritrovato Biraghi, e la scelta tra Castro e Leto, con quest’ultimo che dovrebbe partire dalla panchina. Insieme a lui saranno dunque disponibili a partita già iniziata anche Andujar, Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Capuano, Monzon, Guarente e Keko.

Non sarà in campo il nuovo arrivo Fabian Rinaudo, che ha già svolto i primi allenamenti ma il cui tesseramento è ancora da completare. Ancora indisponibili Bellusci e Almiron, a cui si è da poco aggiunto anche Pablo Alvarez, uscito con un problema al polpaccio dalla gara contro il Bologna. Confermati invece tutti gli altri giocatori.