BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Roma-Genoa, ultime novità (serie A, 19esima giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

I giallorossi continuano il loro cammino all’inseguimento della capolista Juventus e oggi dovranno vedersela con il Genoa nella partita che si giocherà all’Olimpico alle ore 15.00 sotto la direzione dell’arbitro Calvarese. Dopo il risultato dello Juventus Stadium di settimana scorsa, è apparso evidente qual è la squadra più in forma del momento ma la Roma non ha intenzione di rinunciare allo scudetto almeno fin quando la matematica affermerà il contrario. La compagine guidata da Rudi Garcia può giovare dell’arrivo di Radja Nainggolan: il centrocampista è giunto a Trigoria per rinforzare le fila di una linea mediana già altamente competitiva. Il Genoa è tornato alla vittoria nel match della scorsa giornata al Ferraris contro il Sassuolo, 3 punti fondamentali per il morale in modo tale da arrivare alla difficile trasferta di Roma con una marcia in più. I grifoni si trovano nel limbo delle squadre di metà classifica a quota 23 a pari merito con Lazio  e Parma. Ora diamo un’occhiata alle notizie alla vigilia in casa delle due squadre per capire che tipo di gara ci attende.

Rudi Garcia deve fare i conti con alcune defezioni eccellenti e fondamentali per la sua rosa. De Rossi e Castan devono scontare un turno di squalifica dopo l’espulsioni rimediate contro la Juventus. Anche Ljajic è fuori causa per somma d’ammonizioni, Balzaretti e Romagnoli sono ancora alle prese con gli infortuni che li terranno lontano dai campi di gioco rispettivamente per 10 e 20 giorni. In difesa Burdisso affiancherà Benatia, mentre sulla linea mediana il neoacquisto Nainggolan giocherà tra Pjanic e Strootman. Stando ai dati statistici, la Roma ha un possesso palla di 28’:57’’, gioca 659 palle e completa il 73% dei passaggi effettuati. Per quanto riguarda la fase offensiva, i giallorossi calciano nello specchio della porta mediamente 7 volte su un totale di 15 occasioni e vantano una supremazia territoriale di 12’:20’’. La compagine guidata da Rudi Garcia è una delle cooperative del gol della serie A  e i giocatori più prolifici di questa squadra son ben 4: Benatia, Strootman, Gervinho e Florenzi, tutti a quota 4 reti. Il recordman di assist è Pjanic: per lui un totale di 34 passaggi prima del tiro in porta di cui 4 vincenti.

Anche Gasperini non se la vede meglio del tecnico francese in quanto ad assenze. la punta di diamante Gilardino è alle prese con una squalifica dopo aver rimediato il quarto cartellino giallo nella gara di settimana scorsa, quindi spazio a Calaiò in avavnti: l’attaccante campano affiancherà Fetfatzidis e Konate. Ancora niente da fare per Santana e Gamberini che comunque dovrebbero tornare a disposizione per la prossima giornata. Bertolacci potrebbe scendere in campo dal primo minuto con Matuzalem sulla linea mediana. Se diamo un’occhiata ai numeri, il Genoa ha un possesso palla medio a partita di 23’:14’’, gioca 523 palle e completa il 61% dei passaggi effettuati. In fase d’attacco i grifoni calciano tra i pali della porta avversaria mediamente 4 volte su un totale di 8 occasioni e ha una supremazia territoriale di 8’:35’’. il grande assente del giorno, Alberto Gilardino, è il giocatore più prolifico della formazione ligure con un bottino di 8 reti all’attivo, mentre Matuzalem è l’assistman della squadra con 4 passaggi prima del tiro a rete.

© Riproduzione Riservata.