BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Thomas Morgenstern/ Video, incidente per il campione di salto con gli sci: è grave

Thomas Morgenstern, video incidente: terribile schianto per il campione austriaco di salto con gli sci in allenamento. Ricoverato in gravi condizioni, ma non è in pericolo di vita

InfophotoInfophoto

Grave incidente per Thomas Morgenstern, campione austriaco di salto con gli sci. Ieri Morgenstern è caduto violentemente durante un allenamento a Bad Mittendorf, in Austria, alla vigilia della gara di Coppa del Mondo in programma per oggi. Il saltatore ha perso il controllo dello sci sinistro mentre era ancora nella fase di volo nel secondo turno di allenamento, piegandosi sul lato sinistro per poi atterrare sbattendo schiena e testa dopo essere precipitato da un'altezza di sei metri. Il suo corpo è rimasto in balia del vento per molti secondi, poi nell'impatto con la neve si è ribaltato ed è scivolato verso il basso per 100 metri. Attimi di terrore per tutti i presenti, che temevano che Morgenstern fosse morto sul colpo: in realtà, dopo aver perso conoscenza, l'atleta si è ripreso ed è riuscito a pronunciare qualche parola prima di essere trasportato in ospedale. La Federazione austriaca, in una nota, ha fatto sapere che il saltatore, cosciente e collaborante, sarà controllato costantemente per le prossime 72 ore nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Salisburgo, anche se non corre pericolo di vita. Il bilancio è comunque grave: contusione ai polmoni e gravi traumi alla testa. Già una volta, il 15 dicembre scorso, durante una prova di salto a Titisee, in Germania, Morgenstern era atterrato male, ferendosi al viso con uno sci. Un incidente di percorso presto dimenticato, come dimostra il secondo posto conquistato nel tradizionale torneo dei Quattro Trampolini a cavallo di Capodanno. Questa però evidentemente non era la stagione fortunata per un campione che ha conquistato la prima vittoria in Coppa a soli 16 anni e in carriera vanta tre ori olimpici, due a Torino 2006 e uno a Vancouver 2010, otto ori mondiali, 38 successi in Coppa del Mondo di cui per due volte ha vinto la classifica generale. A Sochi chiaramente non potrà partecipare ad una nuova Olimpiade, ma ora per lui c'è in palio qualcosa di ancora più importante. Nella seconda pagina potrete vedere il video dell'incidente di cui è rimasto vittima il saltatore.