BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Cagliari-Juventus (1-4): i voti della partita (Serie A, 19^ giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

 Decisivo in un paio di interventi nel primo tempo. Da rivedere il guizzo con cui impedisce a Dessena di colpire.

Evidentemente il fatto di non giocare con frequenza gli toglie la necessaria serenità. A tratti, come in occasione del gol subito, si complica la vita lasciando scoperte zone molto pericolose.

Puntuale e preciso nelle chiusure.

Si impegna senza freno. Aggredisce molto alto fin dall’inizio permettendo alla squadra di restare alta.

Macina kilometri sulla fascia, riuscendo più volte a sgusciare via. Due assist e un gol, nient’altro da aggiungere.

Più confuso del solito, ma ugualmente efficace. Tanti palloni recuperati e qualità in fase offensiva. (dal 39’ s.t. PADOIN s.v.)

Non riesce a emergere, rimanendo spesso lontano dal gioco.

(dal 21’ s.t. MARCHISIO 6,5 Trova il primo gol in campionato indovinando il tiro dalla distanza. Se la cava bene nel ruolo mediano.)

Accompagna le azioni bianconeri cercando spesso di impreziosirle con quel tocco di creatività che gli appartiene.

Lotta sulla fascia, cercando più volte di proporsi per l’ultimo tiro.

Il fulcro offensivo di Antonio Conte si rivela sempre più decisivo. La prima doppietta in A stendeun avversario ostico.

Si inserisce tra le linee proponendo diverse idee ai compagni. Gioca distante dalla porta, riuscendo però a fornire spunti interessanti. (dal 38’ s.t. GIOVINCO s.v.)

La squadra incontra più difficoltà del previsto, ma riesce a venirne fuori con carattere e perseveranza. Ennesimo record scritto: mai la Juventus aveva collezionato 11 vittorie consecutive.

(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)

© Riproduzione Riservata.