BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Verona-Napoli (0-3): i voti della partita (Serie A, 19^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Come al solito fa la sua parte, respingendo al mittente Callejon, Mertens e Insigne. I tre gol non sono responsabilità sua. 

Travolto da Mertens che prende fiducia dopo il gol e gli nasconde sempre il pallone, può fare poco per dare una mano.

Gli gira la testa: vede maglie azzurre dappertutto e non ha la velocità per farvi fronte. Su secondo e terzo gol paga dazio. 

Qualcosa in più, ma davvero poco. Anche lui è responsabile di cattivi piazzamenti e non può arginare la furia dei partenopei.

Inizia bene, ma Callejon è cliente furbo e ostico e più volte lo prende di infilata. Una volta ci mette una pezza Rafael, l'altra no e Insigne-Mertens vanno in porta.

Il solito leone che dà tutto sul campo, rincorrendo avversari e provando a rendersi pericoloso nell'area avversaria. Non basta.

Se ha giocato contro il suo futuro lo scopriremo a breve, nel frattempo dispensa la solita saggezza in mezzo al campo e non spreca mai un pallone. 

Dura la vita là in mezzo: non ha il passo per tenere Dzemaili e raddoppiare sugli esterni, finisce con il commettere falli e arrancare. 

( Non è colpa sua: entrare a gara in corso quando le cose stanno in questo modo è dura per tutti)

Stavolta il talentino d'Argentina non fa partire il suo motore: qualche accelerazione, ma sono gocce nel deserto e come esse si perdono. 

La volontà di far bene non gli manca: il solito lavoro sporco lo garantisce e Fernandez va in apnea spesso e volentieri. Tuttavia non punge come in altre occasioni. (80' DONADEL sv)

Uno dei più brillanti, ci prova in continuazione con azioni in velocità che però non trovano sbocchi. ()

All. MANDORLINI 6 Dimostra che il suo Verona non arretra di fronte a nessuno, come già aveva fatto contro la Juventus e in altre occasioni. Però, deve risolvere i problemi in difesa: è quinto in campionato e solo quattro squadre hanno subito più gol. Leggendola al contrario ha un attacco straordinario, ma dove sarebbe avendo subito di meno?