BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Verona-Napoli (0-3): i voti della partita (Serie A, 19^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DEL NAPOLI

RAFAEL C. 6,5 Come il suo omonimo e collega di ruolo non tentenna mai. In più, non prende gol ed è in crescita costante. 

MAGGIO 7,5 Una gran partita, sembra essere tornato indietro di qualche anno. Dietro è impeccabile, davanti consegna a Insigne la palla dello 0-2. Si ricandida per la Nazionale. 

FERNANDEZ 5,5 In particolare nel primo tempo soffre tantissimo contro una vecchia volpe come Toni, poi un po' gli prende le misure; ma la sua prova non è brillante. 

RAUL ALBIOL 6 Anche lui appare lievemente più confusionario rispetto al solito, però va un po' meglio del compagno. 

ARMERO 6 Spunti sulla fascia, velocità e presenza, ma è tutt'altro giocatore rispetto a quanto si era visto a Udine. E Zuniga sta per rientrare…

INLER 5 Gioca al rallentatore: Jorginho gli mangia in testa con irrisoria facilità. Anche lui non è più quello di Udine: che si avvicini una cessione? (82' RADOSEVIC sv)

DZEMAILI 7 Lui invece non sbaglia un colpo: ogni stagione parte riserva e si ritrova titolare. Un altro gol e una corsa che non si esaurisce mai. 

CALLEJON 6,5 A volte si nasconde nelle pieghe della partita, non oggi: sfiora il gol con un bello spunto, avvia l'azione del 3-0, è sempre presente con giocate che fanno ammattire Agostini. 

PANDEV 5 Questa volta non gira: giustamente è il primo sostituito da Benitez, il suo problema resta la continuità. 

(66' L. INSIGNE 6,5 All'ultima di andata trova il primo gol in campionato, che è anche il primo di un italiano per il Napoli: esaurita la maledizione, da qui può esplodere)

MERTENS 7,5 Piatto forte dell'inverno partenopeo. Il belga, partito a rilento, è diventato decisivo: gol a giro sul palo lungo, qualità inesauribile, polmoni per due. E adesso, chi lo toglie più?

HIGUAIN 6,5 Fornisce una prestazione "alla Cavani": generosità al servizio della squadra, cui non fa mancare qualche conclusione velenosa che però non trova fortuna. 

All. BENITEZ 7 Coglie una vittoria importante e soprattutto dimostra che con il turnover ci sa fare: in molti avevano dubbi, ma così i suoi sono sempre sulle spine e si sbloccano. Come Mertens e Insigne: bravo lui ad aspettarli.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.