BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Beach volley/ Cicolari: obiettivo Rio 2016. Marta come una sorella, ma in Italia... (esclusiva)

Pubblicazione:

immagine presa da facebook  immagine presa da facebook

E te, invece, vai spesso al palazzetto? Idem. Soprattutto nella fase invernale della stagione, come adesso, lo seguo ovunque per sostenerlo

Il beach volley è uno sport minore, schiacciato forse dalla pallavolo, ma è il re dei “giochi da spiaggia”: tutti ci giocano al mare. E ultimamente si sta facendo qualcosa per promuoverlo con la costruzione di diversi spazi al coperto per giocarci d’inverno Si stanno creando molte strutture invernali e di questo sono molto contenta perché comunque la sabbia è un elemento fantastico su cui giocare: sia che giochi a beach volley ,che a beach tennis che a beach soccer. È bello quindi che nascano queste strutture e che venga data l’opportunità alle persone che non vivono vicino al mare di poterci giocare. Mi dispiace però che, pur essendo l’Italia un Paese di spiagge, non c’è ancora abbastanza gente che pratica beach volley qui da noi. Non viene sponsorizzato nella maniera giusta come, invece, accade altrove

Per esempio? La Germania (che ha pochissime le spiagge) ha un circuito nazionale fantastico. Ma anche in Svizzera… È uno sport che si sta evolvendo tantissimo a livello mondiale e poi è proprio bello da giocare, per chiunque.

Nelle ultime partite hai notate qualche giovane particolarmente promettente? Tra le femmine mi è piaciuta molto una tedesca, Kira Walkenhorst. È molto giovane (classe ’90, come la Melegatti, ndr) , ma sono sicura che farà molto bene nei prossimi anni. Il beach volley è uno sport che butta fuori  continuamente giocatori giovani. Ce ne sono diversi ovunque. E poi l’anno post-olimpico è sempre l’anno più facile, perché magari le grandi coppie prendono un anno di pausa o abbassano un po’ il livello perché se devono riposare. Sono curiosa di vedere cosa accadrà nella stagione che deve iniziare…

Progetti futuri? Prenderò parte al World Tour che inizierà a fine aprile. Ho una nuova compagna e gli sponsor che mi stanno vicino. Combatto sul campo fin dal primo torneo. La mia carriera non si ferma: voglio andare a Rio 

(Fabio Franchini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.