BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sampdoria-Udinese (3-0): i voti della partita (Serie A, 19^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

I VOTI DELLA SAMPDORIA

DA COSTA sv Non gli tirano mai in porta: la sua prestazione è ingiudicabile. 

DE SILVESTRI 6,5 Inquadrato, preciso, pulito. Spinge bene e costringe dietro Gabriel Silva. In crescita. 

MUSTAFI 6,5 Non fa passare nessuno, ormai con Gastaldello forma una coppia di centrali ben affiatata e che si muove bene insieme. 

GASTALDELLO 7 Vedi sopra, con l'aggiunta della spizzata finale che arrotonda il punteggio. Non segna troppe volte: quando succede, è giusto premiarlo. 

COSTA 6,5 Garantisce la consueta spinta sulla corsia mancina, spesso sostituendosi all'esterno alto per creare guai. Va anche vicino al gol. 

PALOMBO 7 Il capitano garantisce una prestazione di grande sostanza e intelligenza. Era scalato in difesa, tornando a centrocampo fa ancora la voce grossa.

KRSTICIC 6 Fa il compitino, poco di più, ma quello che fa è giusto e senza errori, ammonizione a parte. L'impressione è che dia il meglio quando viene impiegato più avanti. 

(72' RENAN 6 Entra e riesce a garantire vitalità alla mediana doriana, che rischiava di andare un po' in affanno)

GABBIADINI 5,5 Un po' appannato, non lo si nota granchè. Le conclusioni personali non girano, però ci mette l'assist per Gabbiadini e quello casuale per Eder-bis.

SORIANO 5 Come macchiare una bella prova con una sciocchezza. Il calcione che rifila, già ammonito, all'avversario non è cattivo ma del tutto scriteriato: fa tornare i suoi in parità numerica, e un minuto dopo la Sampdoria rischia di pagare dazio. 

WSZOLEK 5,5 Appunto: perchè il polacco arranca dietro Heurtaux e lo aggancia sul tallone. Sarebbe rigore: Mazzoleni e gli assistenti non vedono. Episodio a parte gira decisamente poco, giocando peggio rispetto alla prestazione in Coppa Italia. 

(66' BJARNASON 5,5 Entra per portare grinta, ma finisce ingabbiato e, nervoso, si fa anche ammonire. 

EDER 7 Uomo partita: si procura e trasforma il rigore, poi raddoppia di opportunismo ed è sempre lui che entra nel vivo della manovra facendo ammonire avversari e facendo salire la squadra. In più, è già arrivato a quota 9 gol: mai così tanti in Serie A. Senza di lui, la Sampdoria avrebbe un'altra classifica. (85' G. SANSONE sv)



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >