BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Australian Open 2014/ In streaming video e in diretta tv, come seguire il torneo dello Slam di tennis (sesta giornata)

Pubblicazione:venerdì 17 gennaio 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

TENNIS AUSTRALIAN OPEN 2014: IN STREAMING VIDEO E IN DIRETTA TV COME SEGUIRE IL TORNEO DELLO SLAM - Si conclude nel sabato di Melbourne il terzo turno degli Australian Open 2014. La grande attesa per noi italiani riguarda Fabio Fognini e Flavia Pennetta, che però scendono in campo soltanto domenica; sono già agli ottavi di finale e si prenderanno un giorno di allenamento e tentativo di relax per preparare al meglio i loro incontri. Nel frattempo giocano la parte alta del tabellone maschile e quella bassa del tabellone femminile; come al solito potrete seguire le partite su Eurosport ed Eurosport 2 (canali 211 e 212 del pacchetto Sky), e per quanto riguarda il canale principale anche in streaming video grazie a Sky Go, servizio gratuito riservato agli abbonati. Non mancano poi le informazioni via web: il sito ufficiale dello Slam, www.ausopen.com, mette a disposizione il live score per essere aggiornati sui punteggi e le statistiche dei match, oltre a video con gli highlights delle partite e interviste ai giocatori. Inoltre c'è Twitter, con l'account ufficiale del torneo (@AustralianOpen) e quelli del circuito maschile (@AtpWorldTour) e femminile (@WTA). In campo in questo sabato 18 gennaio (per noi sarà la una di notte quando si apriranno le danze) ci sono i big tra gli uomini: Rafa Nadal dopo aver superato due giovani australiani in rampa di lancio affronta il ballerino francese Gael Monfils, a caccia di una rinascita dopo l'infortunio che lo ha tenuto fuori a lungo. I due si sono affrontati recentemente nella finale di Doha (vittoria di Rafa). Non dovrebbe avere problemi il maiorchino, ma certo Monfils lo può sfiancare fisicamente e costringerlo a stare in campo più del dovuto. Diversa la situazione di Roger Federer, che si trova contro non Fernando Verdasco ma bensì colui che lo ha battuto, il russo Teymuraz Gabashvili che non può rappresentare un ostacolo per il Re, il cui torneo però inizierà davvero dagli ottavi di finale: dovessero essere rispettati i pronostici, lo svizzero prima di andare a incrociare la sua nemesi Nadal si troverebbe a incrociare la racchetta con Jo-Wilfried Tsonga (il francese affronta il derby contro Gilles Simon) e poi Andy Murray, che forse non è al massimo della condizione ma certo sarebbe favorito sulla distanza dei cinque set (gioca oggi contro Feliciano Lopez). Le altre partite prevedono, soprattutto, un interessante sfida tra due giovani che da tempo provano a insidiare i migliori: Grigor Dimitrov, ultimamente famoso più per essere il fidanzato di Maria Sharapova che per le imprese sul campo, e Milos Raonic che delle nuove leve è quello che più ha fatto progressi (incursione nella Top 10 e finale al Master 1000 di Montréal). Nel tabellone femminile ritroviamo la suddetta Maria Sharapova che, dopo la battaglia da oltre tre ore e mezza con Karin Knapp, affronta Alizé Cornet che invece aveva battuto Camila Giorgi: non facile per la russa, perchè la francese è giocatrice che sa aspettare le sue occasioni e potrebbe prolungare il match oltre misura. Vika Azarenka non può permettersi di perdere tempo contro Yvonne Meusburger e il test le servirà per migliorare la condizione in vista degli impegni più seri; uno di questi potrebbe già arrivare agli ottavi, contro Sloane Stephens che l'anno scorso quasi le negò la finale. L'americana però non è parsa troppo quadrata e ha rischiato tantissimo contro Ajla Tomljanovic (sotto di un break nel terzo set): il suo impeno, Elina Svitolina, potrebbe essere duro. Agnieszka Radwanska gioca da favorita contro Anastasia Pavlyuchenkova, lo fa anche Jelena Jankovic che sfida Kirumi Nara, terza giapponese in tre partite contro di lei, mentre il match della giornata potrebbe essere quello tra Caroline Wozniacki e Garbine Muguruza, con la spagnola capace di battere Kaia Kanepi al primo turno e già con un torneo WTA (il primo della carriera) conquistato dopo sei mesi di inattività per l'operazione a un piede.



© Riproduzione Riservata.