BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Discesa Wengen/ In streaming video e diretta tv, come seguire la gara (Coppa del Mondo sci alpino uomini)

Discesa Wengen in streaming video e diretta tv: ecco come seguire la gara di Coppa del Mondo di sci maschile. Grande classica sulla pista Lauberhorn, l'anno scorso vinse Christof Innerhofer

Christof Innerhofer l'anno scorso vinse la discesa di Wengen (Infophoto) Christof Innerhofer l'anno scorso vinse la discesa di Wengen (Infophoto)

La Coppa del Mondo di sci ci propone oggi uno degli appuntamenti più prestigiosi dell'intera stagione del Circo Bianco. Siamo a Wengen, in Svizzera, dove gli uomini gareggeranno oggi in discesa libera sulla leggendaria pista Lauberhorn. Diciamo subito che la gara di oggi avrà inizio alle ore 12.30, e che gli appassionati, come di consueto, potranno seguire questo evento tramite la diretta tv su Rai Sport 1 (canale 57 del telecomando) e anche su Eurosport, canale 211 della piattaforma satellitare Sky e disponibile anche su Mediaset Premium. Da segnalare che sulla Rai la telecronaca sarà della collaudata coppia formata da Davide Labate e Paolo De Chiesa, a cui è affidato il commento tecnico. Per chi non potrà mettersi davanti a un televisore all'ora della discesa, segnaliamo la possibilità dello streaming video sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), e anche tramite i servizi offerti da Sky Go, Premium Play ed Eurosport Player, questi ultimi tre però riservati agli abbonati dei vari pacchetti. Inoltre, sul sito ufficiale della Fis (www.fis-ski.com), sarà disponibile il live timing della discesa libera in tempo reale. La gara di Wengen è una delle più attese dell'intera stagione: il paesaggio è fenomenale, alle pendici dell'Eiger, con alcuni passaggi celeberrimi come il salto Hundschopf e la successiva stradina intitolata a Bruna Kernen, ma anche la difficile serie di curve finali, rese ancora più difficili dal fatto che si arriva ad affrontarle dopo circa due minuti e mezzo di gara, visto che quella di Wengen è la discesa più lunga della Coppa del Mondo. Inoltre, si tratta di un appuntamento storico visto che qui si gareggia dal lontanissimo 1930, quando lo sci era ancora in piena epoca pionieristica: già allora si disputavano una discesa e uno slalom, a formare pure la combinata (che però oggi è una gara a sé stante). L'anno scorso vinse Christof Innerhofer, e speriamo che pure quest'anno Wengen sappia esaltare la forte squadra italiana, che può contare anche su Peter Fill e Werner Heel, molto positivi in prova, mentre qualche incognita in più c'è sulle condizioni di Dominik Paris, al rientro dopo l'infortunio che l'ha frenato nell'ultimo mese (clicca qui per il pronostico di Kristian Ghedina). Tra gli avversari in primo piano ci sono naturalmente Aksel Lund Svindal ed Erik Guay. Il norvegese e il canadese fin qui sono stati i migliori discesisti nel corso della stagione. Inoltre Guay ha vinto la seconda prova di giovedì, mentre ieri Svindal è stato il più veloce nella discesa della supercombinata. Ma come sempre, sarà la pista ad emettere il verdetto inappellabile...

© Riproduzione Riservata.