BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Livorno: i voti della partita (Serie A 20ma giornata)

I tifosi della Roma all'Olimpico (Infophoto) I tifosi della Roma all'Olimpico (Infophoto)

Livorno

BARDI 6 Nonostante le tre reti subite, il portiere ha negato in più occasioni la via del gol

CECCHERINI 5 Esce col mal di testa a causa dell’opera dei tre funamboli giallorossi

RINAUDO 5,5 Impiega un tempo per prendere le misure sugli attaccanti e quando recupera palla cerca spesso con lanci improbabili il lupo solitario Paulinho

VALENTINI 5,5  E’ spesso fuori posizione e non riesce a limitare al meglio le incursioni degli avversari

PICCINI 6 Nonostante la sua giovane età sembra essere l’unico in grado impensierire la difesa romanista

DUNCAN 5 Spesso e volentieri fuori dal gioco, troppo in ombra per un ruolo così importante

BIAGIANTI 5,5  Prova a contrastare l’avanzata avversaria che arriva dalle sue parti come un’orda di barbari, ma i tentativi sono vani

BENASSI 5,5 Anche lui è spesso in difficoltà e non trova la lucidità per far ripartire i compagni

MBAYE 5,5 Parte bene ma perde ben presto l’entusiasmo di fronte ai due gol subiti. Rinunciatario

GRECO 5 Dovrebbe essere la cerniera tra il centrocampo e l’unica punta ma non riesce a ritagliarsi uno spazio e a evitare di dare punti di riferimento. Troppo statico

PAULINHO 5,5 Un lupo solitario nella trequarti avversaria, tocca pochissimi palloni ma la colpa è anche dei suoi compagni che non lo sostengono.

ALL. PEROTTI 5 Non si trattava sicuramente di una partita facile per fare punti ma l’atteggiamento ultra difensivo della squadra ha costretto i toscani a rinunciare ben presto alla fase offensiva

 

(Mattia Baglioni)

© Riproduzione Riservata.