BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Bologna Napoli: le ultime novità (Serie A, 20^ giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

Rafa Benitez ha parlato così nella conferenza stampa di ieri: “Stiamo puntando a giocatori di livello, sempre rispettando il fair play finanziario. Jorginho è qui, ma ancora non è un nostro giocatore a tutti gli effetti e non verrà a Bologna. E' italiano, giovane e di qualità. Tornerà utile per il presente e per il futuro. Alzerà il livello della competizione nel suo ruolo. Trovare difensori a gennaio più forti di quelli in organico e che possano venire in questo momento a Napoli è difficile, ma stiamo cercando di fare qualcosa. Bigon è in giro per l'Europa, se troviamo quel che serve lo prendiamo. Dobbiamo essere attenti al Bologna, una squadra che adesso è in difficoltà. Hanno cambiato da poco allenatore e questo rende tutto più complicato, daranno il 110% anche se per loro psicologicamente non è un momento semplice. Dobbiamo partire forte e provare a dare continuità alla prestazione di Verona. Ho fiducia nella squadra, la consapevolezza sta crescendo. Il morale è alto. Abbiamo fatto un girone d'andata molto positivo, vogliamo ulteriormente migliorare. Voglio pensare che il calendario per noi possa rappresentare un fattore positivo, avremo gli scontro diretti in casa e questo può aiutarci a rosicchiare punti. Tra un mese o due vedremo dove saremo. Conte dice che ci stiamo rinforzando? Qui tutti mettono tutti le mani avanti, ma in realtà per noi ogni partita è più difficile rispetto a chi sta davanti in classifica. Insigne è più sereno dopo questi due gol, debbo parlare con Hamsik, vedere come si sente e poi decideremo”. Solita girandola sulla trequarti per il tecnico spagnolo: stavolta il turno di riposo dovrebbe concederselo Pandev, con Mertens che torna nella posizione centrale dalla quale è molto più pericoloso in zona gol. Confermatissimo Callejon, peraltro l'unico che svolga compiti difensivi con una certa continuità; fiducia a Lorenzo Insigne che ha trovato il primo gol in campionato. Cambia poco dietro: torna titolare Réveillère a sinistra.

Panchina dunque per Goran Pandev, e anche per Hamsik: come detto lo slovacco ha possibilità di giocare dal primo minuto, ma è altamente probabile che Benitez decida comunque di non forzare i tempi, avendo tanta abbondanza nel settore e non volendo forzare alcune situazioni che si potrebbero poi ripercuotere nel prosieguo della stagione.  Radosevic ha avuto la sua occasione in Coppa Italia: in caso di punteggio favorevole, potremmo rivederlo nel finale di partita.

Restano indisponibili i soliti: per Mesto si tratta di aspettare ancora un paio di mesi, forse qualcosa di più, Zuniga è atteso al rientro tra un paio di settimane mentre Behrami ne avrà come sappiamo fino a inizio marzo, a meno che i tempi di recupero non si accorcino. Sempre fuori Pepe Reina, che non riesce a recuperare dal suo problema; Rafael ha dato ampie garanzie, ma l'infortunio dello spagnolo resta comunque una tegola.