BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Chievo-Parma, le ultime novità (serie A, 20esima giornata)

Pubblicazione:sabato 18 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 19 gennaio 2014, 11.52

Eugenio Corini (Infophoto) Eugenio Corini (Infophoto)

LE PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-PARMA (SERIE A 2014-2014, VENTESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – Il calcio di serie A torna in scena con le partite delle ore 15.00, tra le gare in programma per la ventesima c’è anche Chievo-Parma: si gioca al Bentegodi, il fischietto della gara è stato affidato a Orsato. Il Chievo è reduce da un importante pareggio in trasferta contro l’Inter, una partita che si è trascinata dietro le polemiche nerazzurre per un rigore non dato e un gol annullato: un punto comunque fondamentale per i ragazzi di Corini che possono momentaneamente dormire sonni tranquilli in quanto sono fuori dalla zona retrocessione. I punti all’attivo sono 17 e il terz’ultimo posto dista di una sola lunghezza. Dall’altra parte del tabellone c’è una delle squadre più in forma del campionato:  gli emiliani sono in serie positiva da 8 giornate, dopo l’ultima vittoria in trasferta a Livorno, e oggi proveranno ad allungare il treno di risultati utili cercando d’imporsi in un campo ostico. Il Parma occupa il sesto posto , condiviso con il Torino, a quota 26: la salvezza è vicina ma i tifosi, a questo punto, cominciano a sperare in qualcosa di più che nella semplice permanenza in serie A. Ora diamo un’occhiata alle notizie alla vigilia del match del Bentegodi in casa delle due squadre per capire che tipo di partita ci attende.

QUI CHIEVO – Corini e i suoi continuano il cammino verso le acque più sicure della graduatoria, domani fare punti sarà fondamentale per allontanare l’incubo della retrocessione. Per questa gara il tecnico clivense ha deciso di optare per un 3-5-2: in mezzo al campo giocherà Rigoni affiancato da Bentivoglio e Hetemaj, mentre sulle fasce ci saranno Sardo e Dramè. In avanti spazio al tandem Paloschi-Thereau. Le chiavi della difesa sono state consegnate a Dainelli, Frey e Cesar. Stando alle statistiche, il Chievo ha un possesso palla medio a partita di 21‘46:’’, gioca 486 palle e completa il 60% dei passaggi effettuati. Per quanto concerne la fase d’attacco, i veneti calciano nello specchio della porta 4 volte su un totale di 10 tentativi e vantano una supremazia territoriale di 8‘:24’’. Thereau e Paloschi sono i giocatori più prolifici della squadra, entrambi hanno realizzato 4 gol, e il francese detiene anche il record gialloblu per quanto riguarda gli assist sotto porta: ben 25.

QUI PARMA – Probabilmente Donadoni avrebbe messo la firma a inizio anno sui 26 punti capitalizzati alla fine del girone di andata. La salvezza dista solamente 14 lunghezze e se il Parma continuerà così, presto raggiungerà l’obiettivo stagionale. Il tecnico arriverà a Verona senza nessuno squalificato, la rosa è al completo eccezion fatta per Obi e Pavarini. Il Parma scenderà in campo con il solito 4-3-3: Paletta, Gargano e Cassano sono le novità della settimana rispetto alla partita del turno precedente. Stando ai numeri, gli emiliani hanno un  possesso palla medio a partita di 25’:31’’, giocano 557 palle e completano il 65% dei passaggi effettuati. Per quanto riguarda la fase offensiva, i crociati calciano nello specchio della porta 5 volte su un totale di 12 tentativi e vantano una supremazia territoriale di 10‘:13’’. Cassano e Parolo sono i giocatori più prolifici della squadra, entrambi hanno realizzato 6 reti, e il fenomeno barese detiene anche il record interno per quanto riguarda gli assist: ben 38 di cui 3 vincenti.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.