BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Milan Verona: le ultime novità (Serie A, 20^ giornata)

Probabili formazioni Milan Verona, le ultime novità. Le possibili scelte di Seedorf (all'esordio) e Mandorlini per la partita della ventesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014

Foto InfophotoFoto Infophoto

Va in scena questa sera alle ore 20,45 Milan-Verona, partita valida per la 20^ giornata del campionato di Serie A. E' l'esordio in panchina per Clarence Seedorf, che prende il posto dell'esonerato Massimiliano Allegri; i rossoneri hanno 22 punti e cercano di staccarsi dalle zone calde della classifica, gli scaligeri con 32 punti sognano l'Europa League e magari qualcosa di più. Arbitra Bergonzi.

Ecco le parole di ieri di Clarence Seedorf, in quella che è stata anche la sua presentazione come nuovo allenatore rossonero: “Voglio ringraziare tutti per l'accoglienza, sono molto felice di essere tornato a casa. Ho tanta voglia di lavorare bene e trasmettere le mie idee. Sono molto fortunato a vivere il mio lavoro come un mio hobby. E' un momento difficile, tutti si devono mettere a disposizione. Dobbiamo lavorare con entusiasmo e ottimismo, dobbiamo giocare bene perché così è più facile vincere. La classifica è una brutta bestia. C'è un gruppo unito e dobbiamo ritrovare allegria e gioia. Ci serve anche l'apporto dei tifosi e la squadra reagirà con la stessa energia per riportare il Milan in alto. Mi sento molto bene per la mia prima vigilia da allenatore, sono tornato qui e l'energia di tutti mi ha dato una carica grandissima. Sono molto sereno. Con Tassotti sto già lavorando molto bene, faremo di tutti per riavere un Milan come si deve. C'è un po' di emozione, vivo tutto molto intensamente e quindi non posso non esserlo. E' una grandissima opportunità e sono felicissimo di costruire una nuova carriera qui dove ho vissuto momenti bellissimi. Il modulo dipende molto dai giocatori che hai, questa squadra ha giocato con vari moduli, io giocherò con il 4-2-3-1 perché voglio sviluppare le qualità che abbiamo, voglio un calcio offensivo. Abbiamo bisogno di tempo per lavorare, in futuro però potremo cambiare”. E dunque, 4-2-3-1: con la conferma di Honda come titolare al fianco di Kakà e Robinho, a supporto di Mario Balotelli che sarà unica punta. Dietro, il pacchetto in mediana è composto da Nigel De Jong e Montolivo, mentre in difesa è confermata la coppia Bonera-Zapata in attesa magari di qualche "riforma". Dovrebbe dunque essere un Milan a maggior trazione offensiva: si vedrà.

Si accomoda dunque in panchina Poli, che all'andata aveva realizzato il primo gol ufficiale della stagione rossonera, e momentaneo vantaggio. Nocerino con questo nuovo modulo potrebbe essere ancora più in partenza di quanto non lo fosse prima, mentre il rientrato Petagna può a buona ragione giocarsi possibilità di qualche spezzone di partita essendo di fatto l'unico sostituto di Balotelli in questo momento.

Si è infatti fermato Pazzini: per lui una ricaduta dopo il primo gol stagionale in Coppa Italia. Si teme un lungo stop, quantomeno di almeno un mese: migliori valutazioni verranno effettuate in settimana, così come nel caso di Saponata, Abate e Constant. Ultimo turno di squalifica per Muntari, che ne aveva ricevuti tre per l'espulsione nel finale del derby.