BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Udinese-Lazio (2-3): i voti della partita (Serie A, 20^ giornata)

Pubblicazione:domenica 19 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 19 gennaio 2014, 15.30

Emmanuel Badu, 23 anni, centrocampista ghanese dell'Udinese (INFOPHOTO) Emmanuel Badu, 23 anni, centrocampista ghanese dell'Udinese (INFOPHOTO)

UDINESE -LAZIO: I VOTI DEI BIANCOCELESTI

BERISHA 6: Sui goal non ha colpe speciali. Per il resto poche sbavature.

CAVANDA 5,5: Sciocco quando concede un rigore agli avversari a inizio partita. Pian piano lungo il corso del match si riprende e gioca una buona gara in tutte e due le fasi.

DIAS 5,5: Commette qualche errore di troppo in fase di marcatura.

CIANI 5,5: Solita partita giocata con alti e bassi vertiginosi. Non ha colpe sui goal.

DAL 60° HERNANES: Bastano 30 minuti al profeta per rimettere le cose a posto e portare a casa i 3 punti. Bellissimo il goal finale. Si dimostra ancora una volta il fenomeno vero di questa squadra  che ti sa cambiare le partite.

LULIC 6,5: Spende tantissimo sulla sua fascia e si rende utile alla causa biancoceleste in tutte e due le fasi. Ingenuo quando si becca l’ammonizione che gli farà saltare la Juve.

ONAZI 5: Buona prova condita da grinta e determinazione, fino all’espulsione che si poteva di certo evitare.

BIGLIA 5,5: Non riesce a ripetere la buona prestazione mostrata in casa contro il Parma martedì. Ciò nonostante si sta adattando benissimo nello scacchiere di Reja partita dopo partita e gioca una partita discreta.

CANDREVA 6,5: Un po’ in affanno nel primo tempo quando occupa una posizione inusuale. Nella ripresa viene schierato in fascia e trascina i suoi al successo.

FLOCCARI 6: Tanti errori, ma è il più ispirato nel primo tempo. Esce nella ripresa dopo pochi minuti.

DAL 53° EDERSON 6: Entra benissimo in partita e si rende molto pericoloso quando prende palla sulla sinistra. Un brutto infortunio nel finale lo costringe ad uscire in barella. (DAL 85° CANA: S.V.)

KLOSE 5: Una partita così brutta di Klose non si vedeva da tanto tempo. Si mangia un goal davanti al portiere ed è molto statico lì davanti. Giornata no.

REJA 6: La sua squadra non brilla, ma vince. Un altro importantissimo successo, ma il cammino è ancora lungo.

(Paolo Zaza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.