BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Australian Open 2014/ Tennis WTA: Cibulkova-Li, la finale che non ti aspetti

Foto InfophotoFoto Infophoto

Sconfiggere Na Li, che ha rispettato il pronostico battendo Eugenie Bouchard, che certo può dire di aver rubato il servizio per tre volte alla cinese ma non è mai stata davvero in partita, distrutta dai 35 vincenti dell'avversaria che hanno annullato 14 errori non forzati, pochi per una diciannovenne alla prima semifinale di un Major (prima di una lunga serie, se le previsioni saranno confermate). E' finita  in un'ora e 26 minuti: Li strafavorita per vincere il suo secondo Slam, che l'anno scorso le fu negato dalla Azarenka e da una sospetta distorsione alla caviglia in un momento cruciale della partita. I precedenti dicono  per la cinese, che ha concesso un solo set all'avversaria (Madrid 2010). L'ultima volta è finita 7-6 6-2 (Toronto 2013); messa così non c'è storia, ma la Cibulkova dalla Radwanska aveva perso 6-0 6-0 la finale di Sydney 2013 ed era 1-5 nel bilancio. Come dire: se ce l'ho fatta due e tre volte, perchè non la quarta?

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.