BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fiorentina-Siena/ Il pronostico di Anselmo Robbiati (esclusiva)

Fiorentina-Siena: il pronostico e la presentazione di ANSELMO ROBBIATI sulla partita di Coppa Italia, valida per i quarti di finale in gara unica. Si gioca a Firenze alle ore 21.00

Lo stadio Franchi (Infophoto) Lo stadio Franchi (Infophoto)

Stasera alle 21.00 si giocherà allo stadio Artemio Franchi di Firenze il quarto di finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Siena. Un derby toscano certamente inatteso, ma raggiunto in modo sorprendente dai bianconeri di Mario Beretta. Certamente la squadra di Vincenzo Montella partirà nettamente favorita, in virtù di una migliore qualità tecnica. Il Siena però ha dimostrato vincendo 4-1 a Catania nello scorso turno di questa competizione che può far bene anche contro formazioni di serie A. In ogni caso la Fiorentina sarà quasi costretta ad andare avanti: il calendario favorevole potrebbe aiutare i viola ad andare avanti in Coppa Italia, che è un importante obiettivo stagionale per tornare finalmente a vincere un trofeo, cosa che in riva all'Arno non succede da troppi anni. La notizia più positiva della domenica di campionato è stato l'innesto subito positivo di Alessandro Matri, con due reti segnate al Catania. In questo modo l'assenza di Giuseppe Rossi e quella di Mario Gomez sono state per il momento risolte. Per presentare quest'incontro abbiamo sentito l'ex viola Anselmo Robbiati. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Fiorentina-Siena, incontro facile per i viola? Non c'è mai niente di facile in nessun incontro, neanche in quelli di Coppa Italia tra una squadra importante come la Fiorentina e una come il Siena. Anzi, spesso le squadre piccole possono mettere in difficoltà anche le grandi del calcio italiano.

Ritiene che Montella metterà in campo le seconde linee? Penso di sì, per provare alcuni giocatori, dare loro fiducia e capire fino in fondo il loro valore.

Quali difficoltà potrà incontrare la Fiorentina? Magari un calo di concentrazione, il fatto di sottovalutare il Siena e affrontarlo nel modo sbagliato.

Intanto Matri ha trovato subito l'intesa con i suoi compagni di squadra... Matri è un buon giocatore, un attaccante molto valido e questo si è visto subito. Senza dubbio ha anche trovato l'intesa con i suoi compagni di squadra.

Con il ritorno di Gomez sarà un attacco di buona qualità tecnica anche senza Giuseppe Rossi? Ne sono certo, insieme formeranno una delle coppie d'attacco più forti del campionato. Lo dimostreranno sul campo.

Il Siena è stato autore di una grande prestazione a Catania: l'obiettivo principale resta comunque la qualificazione ai playoff di B?