BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Napoli-Chievo, gli assenti: le ultime novità (serie A, 21a giornata)

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Ecco le dichiarazioni dell'allenatore Eugenio Corini alla vigilia della difficile partita del San Paolo: “Il Napoli ha qualità elevatissime, ma chi ha visto il Chievo ultimamente penserà che qualche problema possiamo crearglielo. Adesso Frey mi serve in mezzo, perché ha i piedi per dare qualità all’inizio del gioco e sa scivolare ai lati. Paloschi è il professionista che ogni allenatore vorrebbe avere, in queste settimane è cresciuto molto e in parallelo anche l’intesa con Théréau. Chiaro che con Inler e Dzemaili il loro centrocampo è già completo, ma Jorginho ha quella velocità di giocata che può rendere il Napoli ancora più svelto nel cercare le sue punte. Dovremo stare concentrati, chiudere ogni spazio e saper ripartire bene”. Corini rinuncerà al tridente e punterà in attacco sulla coppia Thereau-Paloschi, comunque la migliore a disposizione di un Chievo che fatica molto a segnare, mentre l'unico dubbio concreto per quanto riguarda il resto della formazione è a centrocampo, dove Bentivoglio appare favorito su Radovanovic. Logicamente ci sarà la formazione titolare per sperare di uscire indenni da questa trasferta: la difesa a tre impone Frey nel terzetto e non sulla fascia, dove il giocatore preferirebbe: Corini è stato chiaro in proposito.

Tra i panchinari spicca naturalmente il capitano Pellissier, prima alternativa in attacco. Sulle fasce potranno agire a partita in corso anche Lazarevic ed Estigarribia, mentre ricordiamo che a centrocampo il recuperato Radovanovic potrebbe ancora scalzare Bentivoglio dalla formazione titolare.

Rosa sostanzialmente al completo: l'unico giocatore assente sarà l'infortunato Calello. Situazione che possiamo definire ideale per i gialloblù per affrontare la partita contro i partenopei.