BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Cagliari Milan: ultime novità (serie A, 21^ giornata)

Pubblicazione:sabato 25 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 26 gennaio 2014, 9.54

(infophoto) (infophoto)

FORMAZIONE MILAN - Così ha parlato ieri Clarence Seedorf in conferenza stampa: “Gli obiettivi di un club come il nostro sono sempre gli stessi, ora però si deve cercare con molta determinazione risultati e punti. Siamo a 22 punti dalla Champions League, non è questo il focus. Ora dobbiamo lavorare. Sono qui per contribuire alla ricostruzione della squadra. Credo che si possano già vedere i primi risultati. E' evidente la reazione dei giocatori e la disponibilità a cambiare passo. Ora dobbiamo lavorare, chiedo pazienza ai tifosi. La squadra dimostra grande volontà di lavorare e di venir fuori dalla crisi. Serve tempo per tornare a livelli da Milan. Anche i più grandi allenatori hanno bisogno di tempo per conoscere le persone e per porre rimedio alle situazioni di difficoltà. Se guardo le ultime due partite c'è stata la volontà e si sono visti sprazzi di miglioramento. Muntari? Non è il momento di rischiare, il campionato è lungo e avremo bisogno di lui. Anche per Zapata la prevenzione è fondamentale in questo momento. Balotelli? Nonostante il pestone rimediato ieri, sta bene. Essien lo conosco molto bene, ci siamo sentiti, è un grande giocatore, un guerriero che penso di utilizzare in mezzo al campo. Inoltre porterà grandi valori sia in campo che fuori dal campo. Tutti i giocatori hanno dentro di loro lo spirito del guerriero, l'ho visto nei loro occhi, devono solo tirarlo fuori con sacrificio, con lavoro. Honda lo seguo da tanti anni, dobbiamo avere pazienza anche con lui. Non è facile passare dalla Russia alla serie A, bisogna dargli tempo e dobbiamo aiutarlo ad abituarsi al calcio italiano che è di altissimo livello”. Si prosegue con il 4-2-3-1: non cambia nulla nella formazione del tecnico olandese, se non il fatto che in difesa si vede Rami nella posizione di centrale di destra, in coppia con Bonera. Sono sempre Kakà, Honda e Robinho i trequartisti alle spalle di Balotelli, De Jong e Montolivo coppia in mediana. 

PANCHINA MILAN - Torna a disposizione Giampaolo Pazzini, e questa è un'ottima notizia per Seedorf: l'attaccante era tornato al gol in Coppa Italia, nella stessa partita in cui si era poi fatto male. Rappresenta una soluzione alternativa ad un attacco che si è dimostrato sterile anche con il nuovo corso. Panchina decisamente corta, con Birsa che è l'unica altra soluzione offensiva, il rientro di Muntari e la presenza di Bryan Cristante che sembra aver perso qualche posizione nelle gerarchie, considerando anche il nuovo modulo. 

INDISPONIBILI MILAN - Si è fermato Christian Abbiati, e con lui Poli e Petagna: dovrebbero comunque farcela a rientrare per la gara di sabato sera contro il Torino. Fuori dai giochi anche Zapata e Silvestre, per i quali i tempi di recupero sono più lunghi; per El Shaarawy si parla di due mesi e mezzo, ma a questo punto bisogna realmente verificare quali siano le sue condizioni.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI CAGLIARI-MILAN (SERIE A, 21^ GIORNATA)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >