BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Volley/ Qualificazioni mondiali: tornei al via oggi. Il programma delle partite

Cominciano oggi i tornei di qualificazione ai Mondiali di pallavolo 2014 maschile e femminile: il programma delle partite odierne. Italia già qualificata per entrambi i Mondiali

Infophoto Infophoto

Per la pallavolo questo è l'anno dei Mondiali, che si disputeranno in Polonia nel settore maschile e in Italia per le donne. Il 2014 inizia subito con i tornei di qualificazione della zona europea riservati a tutte quelle Nazionali che sono ancora in corsa per conquistare un posto nei due tornei iridati. Ricordiamo che le qualificazioni non riguardano l'Italia, già qualificata al torneo maschile in virtù dell'argento europeo e a quello femminile come Paese organizzatore. Sono comunque coinvolte tante squadre europee di primo piano, e non mancheranno personaggi molto conosciuti anche da noi. Infatti, in questi tornei ci saranno ben sei squadre guidate da allenatori italiani, ai quali si aggiungono due vice-allenatori. In particolare, Bulgaria e Turchia affidano a tecnici italiani entrambe le loro formazioni: per i bulgari ecco Camillo Placì alla guida della squadra maschile e Marcello Abbondanza allenatore della femminile, in Turchia invece ci sono Emanuele Zanini (uomini) e Massimo Barbolini (donne). A completare il quadro, ecco la Slovacchia maschile di Flavio Gulinelli e la Repubblica Ceca femminile di Carlo Parisi. Inoltre, il nostro volley è rappresentato anche da tanti giocatori e giocatrici che militano nei campionati italiani, che infatti nel week-end osserveranno un turno di riposo. Le formule dei tornei sono identiche: partecipano venti Nazionali divise in cinque gironi da quattro, con partite di sola andata; ogni squadra affronterà dunque le proprie tre rivali in altrettante partite che si giocheranno da oggi a domenica. L'unica piccola differenza riguarda i posti a disposizione: nel maschile sono sei, dunque passerà anche la migliore seconda oltre alle vincitrici dei cinque gironi; per le donne ci sono sette posti ancora da assegnare, quindi saranno due le seconde premiate.