BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Cagliari-Fiorentina, gli assenti: le ultime novità (serie A, 22a giornata)

Marco Sau (Infophoto) Marco Sau (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI-FIORENTINA: LE NOTIZIE ALLA VIGILIA (SERIE A 2013-2014, VENTIDUESIMA GIORNATA) – Domani pomeriggio alle ore 18.00 si gioca Cagliari-Fiorentina, partita valida per la ventiduesima giornata di serie A, la terza del girone di ritorno. Lo stadio Sant’Elia del capoluogo sardo ospita dunque uno dei tre anticipi di oggi, disposto perché i viola di Vincenzo Montella martedì sera giocheranno l’andata della semifinale di Coppa Italia contro l’Udinese. La Fiorentina però per adesso deve pensare solamente al campionato, dove è quarta con 41 punti ed insegue il terzo posto che varrebbe i preliminari della prossima edizione della Champions League, già sfiorati nel corso della passata edizione. Dopo avere sprecato un’occasione casalinga settimana scorsa, per i toscani sarebbe importante tornare alla vittoria e mettere ulteriore pressione al Napoli, tuttavia la trasferta a Cagliari non si annuncia tra le più semplici, anche perché i rossoblù sardi non possono permettersi passi falsi se non vorranno essere risucchiati in una zona decisamente pericolosa della classifica. Partita da non perdere, allora: eccovi dunque ora le notizie alla vigilia e le probabili formazioni di Cagliari-Fiorentina.

QUI CAGLIARI  I numeri dei cagliaritani non sono certamente esaltanti finora: 21 punti conquistati in altrettante partite giocate. Il conto è facilissimo, significa la media di un punto a partita: la proiezione finale direbbe 38 punti, soglia che non dà garanzie sulla permanenza della squadra nel massimo campionato, se dietro qualcuno dovesse accelerare. In casa però la situazione è più che buona, nonostante gli infiniti problemi legati allo stadio: il bilancio infatti è di quattro vittorie, altrettanti pareggi e tre sconfitte, per un buon bottino di 16 punti in undici partite disputate fra le mura (più o meno) amiche. Un risultato di prestigio contro la Fiorentina sarebbe dunque molto prezioso, magari con il contributo del capocannoniere Marco Sau, che domenica scorsa è tornato al gol. Quanto alla probabile formazione per la partita di domani, bisogna dire che nel reparto avanzato la situazione non è ottimale, con Ibarbo che è infortunato e il trequartista Cossu squalificato: ci sarà infatti Ibraimi sulla trequarti per assistere il tandem d’attacco Sau-Pinilla. Nessun dubbio anche per gli altri reparti: numeri contati, in panchina solamente otto giocatori.

QUI FIORENTINA – I numeri dei viola sono naturalmente ben diversi, come è giusto che sia per una squadra che deve lottare per le posizioni più nobili. Ecco allora che i 41 punti ottenuti nelle prime ventuno giornate sono frutto di dodici vittorie, cinque pareggi e quattro sconfitte. Scendendo nel dettaglio, si può notare come il rendimento della Fiorentina non sia molto diverso tra casa e trasferta finora: infatti, lontano dal Franchi sono arrivate sei vittorie con due pareggi, totale 20 punti contro i 21 conquistati a Firenze. Nonostante i troppi infortuni, il punto di forza della squadra resta l’attacco, che ha segnato ben 40 gol (23 quelli subiti). Domani a Cagliari ci sarà Matri al centro del reparto offensivo, con le ali Vargas e Cuadrado ad assisterlo nell’aggressivo 4-3-3 di Montella. Da segnalare poi l’esordio da titolare di Anderson a centrocampo al fianco di Pizarro ed Aquilani, per un reparto di grandissima qualità nonostante l’infortunio subito dalla mente Borja Valero.

© Riproduzione Riservata.