BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chievo Cagliari: ultime novità (serie A, diciottesima giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

Alla vigilia della gara in trasferta contro il Chievo, l’allenatore del Cagliari Diego Lopez ha rilasciato delle dichiarazioni sulla partita che attende la sua squadra: "E' una squadra difficile da affrontare, molto agguerrita, che sa quel che deve fare e lotta su ogni pallone con dei giocatori validi. All'inizio ha stentato, ma dopo il cambio di allenatore si è rimessa a posto grazie a tre vittorie consecutive: anche se ha perso le ultime due gare rimane una compagine tosta. Tatticamente è passata dal 4-3-3 contro la Sampdoria al 3-5-2. Al di là dei numeri, penso che sarà una partita nella quale non troveremo occasioni facilmente: il Chievo fa dell'organizzazione una delle sue armi migliori, concede poco. Dovremo essere bravi a gestire il pallone e fare la partita. Sarà fondamentale tenere alta la concentrazione: non ho dubbi che sarà così, perché ho visto lavorare bene i ragazzi dal 28 dicembre". Confermato il tandem d'attacco Sau-Pinilla, con Cossu a supporto; dietro di loro agiscono i soliti tre con Nainggolan che potrebbe essere all'ultima partita con la maglia rossoblu, pur se ancora non è chiaro il suo futuro e non c'è niente di definitivo. In porta il ballottaggio lo vince ancora Avramov, e la sensazione è che sarà così fino al termine della stagione. Murru favorito su Avelar come terzino sinistro.

Parte dalla panchina Victor Ibarbo: il colombiano rappresenta un'arma tattica importante perchè la sua velocità e la capacità di saltare l'uomo possono risultare l'ago della bilancia a gara in corso, quando le squadre si allungano e i giocatori iniziano a stancarsi. Cabrera e Ibraimi devono ancora dimostrare di valere la Serie A: il primo ha già segnato ma poi si è un perso, per entrambi un'occasione potrebbe essere rappresentata dalla cessione eventuale di Nainggolan che liberebbe spazio. 

Nené è squalificato, ma in ogni caso non avrebbe potuto giocare per infortunio: lo dovremmo rivedere tra fine gennaio e inizio febbraio. Fuori anche Eriksson, per lui potrebbe trattarsi di un paio di partite da seguire dai box.