BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Lazio Inter: ultime novità (serie A, 18esima giornata)

Il ritorno di Edi Reja (Infophoto) Il ritorno di Edi Reja (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO INTER (SERIE A 2013-2014, DICIOTTESIMA GIORNATA): NOTIZIE ALLA VIGILIA) – La diciottesima giornata di campionato si chiude con il match dell’Olimpico di Roma tra Lazio e Inter che avrà inizio alle ore 18.00 di domani, lunedì 6 gennaio. La formazione milanese vola sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria nel derby della Madonnina, la brevissima pausa natalizia ha dato il tempo ai ragazzi di Mazzarri per riorganizzare le idee e per fare i fioretti per l’anno nuovo. Con la testa libera dai pensieri dunque, i nerazzurri arrivano sereni alla prima gara ufficiale del 2014 contro una squadra che da poco ha effettuato un cambio sulla panchina. La Lazio targata Vladimir Petkovic non ha dato i risultati che la dirigenza si era augurata e perciò ora spera che Edi Reja possa fare un tuffo nel passato per far rivivere ai tifosi le buone annate trascorse in azzurro. La Lazio si trova a quota 20 nel calderone delle squadre di metà classifica e oggi proverà a fare perno sul fattore campo per portare a casa tre punti che potrebbero risollevare il morale di una squadra allo sbando e senza un’identità di gioco precisa. Diamo un’occhiata alle notizie alla vigilia in casa dei due club per capire che tipo di partita ci aspetta.

QUI LAZIO – Il tecnico friulano ha subito optato per un cambio di modulo, un modo di giocare più spregiudicato che pende verso la fase offensiva. Nel 4-2-3-1 inscenato da Reja, Hernanes ricoprirà il ruolo di trequartista centrale, Candreva e Lulic lo affiancheranno a supporto dell’unica punta Klose. Le aquile voglio assolutamente dimenticare la sonora sconfitta di settimana scorsa contro il Verona e perciò una vittoria sarebbe fondamentale per scacciare il fantasma della batosta subita al Bentogodi. Stando ai dati statistici, la Lazio ha un possesso palla medio a partita di 26’:36’’, gioca 564 palle e completa il 65,7% dei passaggi effettuati. Per quanto riguarda la fase offensiva i ragazzi di Reja calciano nello specchio della porta mediamente 5 volte su un totale di 15 tentativi. Nonostante le numerose assenze, Klose rimane assieme a Candreva il giocatore più prolifico della squadra con 4 reti all’attivo. L’esterno italiano risulta anche il miglior assist man delle aquile con 28 passaggi sotto porta di cui 3 vincenti.

QUI INTER – I nerazzurri continuano a lavorare duro per raggiungere l’obiettivo stagionale di un posto valido per l’accesso in Champions League. La vittoria contro il Milan è servita per raggiungere quota 31 che vale il quinto posto in campionato, ma i punti dalla vetta sono ancora molti, ben 15. Il tecnico non potrà contare sul pilastro della difesa Ugo Campagnaro che dovrà scontare un turno di squalifica per somma di ammonizioni, spazio dunque a Rolando. In mezzo al campo torna Ricky Alvarez che affiancherà Cambiasso a sinistra, mentre Guarin andrà a supporto dell’unica punta Palacio. Per il resto, la formazione probabilmente rimarrà quella dell’ultima partita contro il Milan. L’Inter è una squadra con un possesso palla medio a partita di 28’:29’’, gioca 591 palle ed completa il 68,8% dei passaggi effettuati. Per quanto riguarda la fase d’attacco, i nerazzurri vantano una supremazia territoriale di 13’:00’’e calciano nello specchio della porta mediamente 6 volte su 15 tentativi totali. L’uomo più pericoloso della squadra è Rodrigo Palacio con 10 reti messe a segno in stagione, mentre il recordman per quanto riguarda gli assist è Alvarez: ben 28 di cui 6 vincenti.

© Riproduzione Riservata.