BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Napoli-Sampdoria, i protagonisti. Ultime novità (serie A, 18esima giornata)

Pubblicazione:domenica 5 gennaio 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 6 gennaio 2014, 10.53

Esultanza dei giocatori del Napoli (Infophoto) Esultanza dei giocatori del Napoli (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-SAMPDORIA (SERIE A 2013-2014, DICIOTTESIMA GIORNATA): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA) - Dopo i tre anticipi di ieri, sarà la volta delle partite di questo insolito lunedì che avrà inizio con la gara di mezzogiorno tra Napoli e Sampdoria. Tutto è pronto per il match del San Paolo, il fischio d’inizio è previsto per le ore 12.30, dirige Banti. I tifosi campani non vedono l’ora di vedere approdare in azzurro i nuovi rinforzi tanto vociferati nei giorni precedenti l’apertura del mercato di gennaio, ma nel frattempo dovranno contare sui loro beniamini per la partita casalinga contro i blucerchiati. Il Napoli sta disputando un campionato altalenante per quanto riguarda la continuità dei risultati, nonostante il terzo posto in classifica sembra che le aspettative siano state momentaneamente deluse: 10 punti di distacco dalla prima in classifica e mancata qualificazione agli ottavi di Champions League. Dall’altra parte del tabellone c’è una squadra che sembra rinata dopo l’arrivo del tecnico Mihajlovic, oggi la Sampdoria proverà a mettere in difficoltà la formazione di casa cercando di strappare punti fondamentali in chiave salvezza. Ora vediamo quali sono le notizie alla vigilia in casa delle due squadre per capire l’organizzazione di gioco predilette dai due tecnici.

QUI NAPOLI – Rafa Benitez ha pochi dubbi per la top 11 da far scendere in campo nella sfida contro la Sampdoria. Le maggiori incertezze riguardano come al solito il settore maggiormente coperto e più forte della squadra, la linea dei tre trequartisti. Insigne dovrebbe accomodarsi in panchina, quindi il trio potrebbe essere composto da Callejon, Pandev e Mertens. In difesa ballottaggio tra Fernandez e Britos e tra Revelleire e Armero. Diamo un’occhiata ai dati statistici del Napoli per capire a che tipo partita assisteremo. Il possesso palla medio è di 27’:59’’, le palle giocate sono 635 e la percentuale dei passaggi completati è il 71%. Per quanto riguarda la fase offensiva, i campani vantano una supremazia territoriale di 11’:58’’ e calciano nello specchio della porta mediamente 7 volte su un totale di 13 tentativi a partita. Higuain e Callejon sono gli uomini più prolifici della squadra con all’attivo rispettivamente 9 e 8 reti. Insigne detiene il primato di assist: il talento campano ha effettuato l’ultimo passaggio prima del tiro in porta per ben 30 volte.

QUI SAMPDORIA – Il morale è alto, l’incubo della retrocessione è stato momentaneamente allontanato grazie alla serie positiva che dura da cinque giornate: 9 punti che hanno permesso ai blucerchiati di raggiungere quota 18. Tega nel reparto offensivo per il tecnico serbo, Eder ha l’influenza e non al 100% della condizione ma sembra che partirà comunque alla volta di Napoli. Probabilmente scenderà in campo Renan a centrocampo al posto di Obiang, mentre il terminale d’attacco dovrebbe essere Nicola Pozzi. Stando ai numeri, la Sampdoria ha un possesso palla medio a partita di 22’:58’’, gioca 497 palle e completa il 61% dei passaggi . Per ciò che concerne la fase offensiva, i liguri calciano tra i pali della porta avversaria mediamente 4 volte su un totale di 12 tentativi. L’uomo più pericoloso della compagine guidata da Mihajlovic è Eder con 7 reti da inizio stagione. Gabbiadini è il record man per gli assist prima del tiro nello specchio della porta (17).



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.