BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Udinese-Verona, ultime novità (Serie A, 18^ giornata)

Probabili formazioni Udinese Verona, ultime novità. Si gioca allo stadio Bentegodi il derby triveneto, entrambe le squadre vanno decisamente meglio in casa. In palio punti importanti

L'Udinese schierata a metà campo (Infophoto) L'Udinese schierata a metà campo (Infophoto)

Alle 15 di oggi si gioca Udinese-Verona, partita valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2013-2014. E' il derby triveneto, una partita molto interessante che i gialloblu, al Friuli, hanno vinto in una sola occasione: è successo nel 1985, quando poi la squadra si è laureata campione d'Italia. Udinese a quota 20 punti, Verona con 29: per il momento gli obiettivi sono decisamente diversi, anche se entrambe guardano alla salvezza come primo obiettivo da raggiungere. Da vedere se gli scaligeri riusciranno a invertire la tendenza esterna: lontano dal Bentegodi hanno collezionato appena 5 punti. Arbitra Cervellera.

Francesco Guidolin è un ex di questa partita: con il Verona, di cui è stato capitano nell'anno della promozione, ha vissuto "nove anni indimenticabili, Bagnoli è stato il mio maestro e un punto di riferimento. Ricordo tutto di quel periodo, i gialloblu hanno un posto nel mio cuore". Sulla squadra di oggi, il tecnico di Castelfranco Veneto ha detto che "merita i risultati ottenuti, è una rivelazione del campionato con tanta qualità, e Toni è determinante, è tornato quello di Palermo che ho ben conosciuto e che con me ha segnato 50 gol". Ultimamente il maltempo ha condizionato gli allenamenti dell'Udinese: "Abbiamo lavorato bene fino a giovedi, poi la pioggia ci ha un po' rovinato i piani. Mi aspetto comunque aggressività e intensità". Si torna all'antico: difesa a tre, centrocampo a cinque e il solo Nico Lopez a supportare Totò Di Natale, fermo a quota 4 gol in campionato. Domizzi gioca con una maschera protettiva, Lazzari accusa un fastidio all'alluce del piede sinistro ma dovrebbe essere in campo. Arretra la sua posizione Pereyra, che torna a giocare sulla linea dei centrocampisti; Basta e Gabriel Silva spingono sulle corsie.

L'esperienza la porta Giampiero Pinzi, che contro il Verona ha realizzato il suo primo gol in Serie A (nell'ultimo incrocio tra le due squadre), mentre torna in panchina Bruno Fernandes che ha vissuto un bel periodo da titolare riuscendo anche a trovare il gol contro il Napoli. Sono stati poco utilizzati i vari Milnar, Jadson e Douglas (qualcuno potrebbe partire durante il calciomercato invernale), mentre ha trovato poco spazio rispetto allo scorso anno Badu.

Si è fermato il terzo portiere Benussi, mentre è sempre indisponibile Luis Muriel, assenza decisamente pesante per Guidolin: il colombiano dovrebbe rientrare intorno a fine mese, questa è la speranza di tutta l'Udinese che aspetta i suoi gol.